Under 19 A: Pall. Dell’Adda – Nuova Argentia 44 – 56

Come detto nell’ultimo articolo, il capitano non abbandona mai la sua nave. Mars fa ancora parte di questo gruppo, da adesso in qualità di aiuto allenatore, fino a che non potrà tornare al calcare il parquet.

Venendo alla partita, i ragazzi conquistano meritatamente il loro sesto foglio rosa consecutivo, che permette loro di restare secondi in classifica.

Ci si presenta a Cassano in nove perchè, tra vacanze, malattie e infortuni non possono presentarsi alla gara Costa, Ottolini, Pazzaglia e Nava, oltre a Tagliabue, Stucchi, De Nuzzo A. e Marsico.

Cassano è una buona squadra, fino a due settimane fa era la nostra diretta rivale in classifica, e le numerose assenze fanno in modo che la Snai non sappia a chi dare la quota più bassa.

Ma Gorgo, con un insolito quintetto (Stiglio, Denuz, Ivan, Ale e Gabry) scende in campo con la mentalità giusta. Concentrati, con voglia di difendere e di vincere. In attacco la palla si muove bene, si concretizza qualche bel contropiede e in difesa si concede solo il tiro da fuori. Complici le pessime percentuali dei cassanesi, dopo 6 minuti il punteggio segna 2 – 12 e il quarto si conclude 6 – 14.

Nel secondo quarto Gorgo riesce a mantenere le distanze restando sempre sul +10, e si va all’intervallo lungo sul punteggio di 18 – 29, con Cassano che resta a galla grazie ai tiri da tre (3 triple su 18 punti).

Al rientro in campo Gorgo sembra che possa andarsene (20 – 35) ma è normale che arrivi un calo fisiologico dato dalla stanchezza. Presentarsi ad una partita in 9, con quindi pochi cambi, comporta questo problema, e si arriva all’ultimo periodo con il punteggio di 30 – 39.

Ultimo quarto dove Cassano cerca di sorprendere gli ospiti con contropiedi e difesa a zona, ma Gorgonzola risponde bene e non si fa impaurire. I padroni di casa arrivano al massimo fino al -7 ma non riescono a completare la difficile rimonta.

Prestazione positiva dei ragazzi della Nuova Argentia, considerata anche la situazione di emergenza in cui ci si trovava. Buoni movimenti in attacco e, soprattutto, buona la “testa”. Positivo anche l’esordio di Gian.

PALL. DELL’ADDA CASSANO – NUOVA ARGENTIA 44 – 56

NUOVA ARGENTIA: Stigliani 6, De Nuzzo 4, Chizzola 12, Defendi 4, Agrati 15, Robustelli 12, Magoni, Loffo 3, Gritti. All: Gobbo.

Articolo by Ste

Stefano De Nuzzo:
Gioca 30 minuti circa vista la mancanza di cambi in quel ruolo.
Non tira molto ma offre una buona prestazione sotto i tabelloni sia in difesa che a rimbalzo.
Fa solo 4 punti ma 2 di classe oltreoceano.

6,5 Sostanzioso.

Gabriele Loffo:
In mancanza di Marsico e Nava è lui il capitano di questa partita (su grande richiesta dei compagni di squadra).
Segna i primi 3 punti della partita poi si spegne offensivamente ma non nel lato opposto del campo, dimostrandosi degno di essere paragonato a Ron Artest.

6,5 Vinavil.

Alessandro Agrati:
Parte in quintetto forse per la prima volta ma, nei primi minuti di gioco non lascia il segno e forza qualche tiro (lui non sarà d’accordo)
Si sveglia quando conta, ovvero nel terzo e quarto quarto facendo salire vertiginosamente il tabellino personale.

7 Altalena.

Stefano Magoni:
Gioca qualche minuto in più delle altre volte ma, quando entra non trasmette tranquillità, forza qualcosa di troppo e non organizza a dovere il gioco.

5,5 Confuso.

MIRKO ROBUSTELLI:
La sua prestazione farebbe invidia pure al cugino Francesco (il Robustelli originale).
Segna quasi ogni volta riceve palla e difende discretamente.

7,5 Parente.

Ivan Chizzola:
Gioca una buona partita.
In attacco segna abbastanza, fornisce qualche buon assist ai compagni e non forza molto.
Sbaglia qualche passaggio di troppo per errori di lettura.

7 Altruista.

Gianmarco Defendi:
Esordio stagionale per “Jimmy” che dopo pochi allenamenti si trova ad affrontare un match importante.
Gioca quasi 20 minuti e non fa male, prende qualche rimbalzo, anche offensivo, ma non riesce a finalizzare tiri apparentemente semplici.

6- Benino.

Andrea Gritti:
Entra poco e non incide.
Si vede che non è abituato alle partite di campionato ma si impegna e gioca di squadra.

6- Consapevole.

Matteo Stigliani:
Fa spaventare tutto il comitato gorgonzolese di Cassano quando esce nel primo quarto per guai alla caviglia.
Per fortuna nulla di serio e quando rientra ritorna a gestire distintamente l’attacco gorgonzolese. Tira poco.

6,5 Filosofo.

Coach Stefano Gobbo:
Dirige bene l’orchestra pur non avendo abbastanza strumenti da far suonare.
Azzecca i cambi e non gli serve il “time-out epico” dell’ultima partita per cambiare la situazione.

7+ Toscanini.

Pagelle by Ivan

+Copia link

0 Responses to “Under 19 A: Pall. Dell’Adda – Nuova Argentia 44 – 56”