Under 19: Nuova Argentia – Peschiera 61 – 40

Settima vittoria in altrettante gare, in una partita molle giocata a bassi ritmi e con poca intensità. Una Peschiera ultima in classifica, ancora a secco di vittorie, non impensierisce i nostri ragazzi che partono 10 a 2 e chiudono il primo quarto in vantaggio di 12 lunghezze. Peschiera si presenta in 7 e, come è giusto che sia, gioca 40 minuti a zona. All’intervallo il tabellone segna +20 e negli ultimi due quarti si mantiene lo stesso divario.

Ampie rotazioni e minutaggi “piatti”, in attesa del big match di settimana prossima. Mercoledì 22 dicembre, ore 19.30 in via Trento a Redecesio di Segrate, ci si gioca la seconda posizione nell’ultima giornata del girone di andata.

Ecco i tabellini, tra parentesi i minuti di gioco.

Nuova Argentia: Stigliani 2 (15), Nava 4 (18), De Nuzzo A. 2 (17), Chizzola 8 (18), Costa 3 (18), Ottolini 4 (19), Agrati 16 (19), Magoni (14), Defendi 6 (18), Pazzaglia 13 (19), Gritti 3 (14), Loffo (13). All: Gobbo.

Articolo by Ste

Gabriele Loffo:
Gioca una partita normale,fine a se stessa,senza niente da riferire.
Non lascia il segno ma neanche stecca; si adegua al clima di gioco.

6 rilassato.

Alessandro Agrati:
E’ uno degli unici a disputare una degna partita; segna con costanza e cattura numerosi rimbalzi.
Per la prima volta non ha nulla da dire all’arbitro.

7 “mezzo gancio”.

LUCA PAZZAGLIA:
Poveri gli avversari,nulla hanno potuto contro questo energumeno di 1.96 e parecchi pesante.
Segna da fuori dedicandomi una tripla e domina sotto i tabelloni.
E’ talmente in forma che cerca di rubare palla con un takle scivolato ma esso gli provoca solo uno strappo al tutore.

partita: 7,5 esaltato e guardone.
riscaldamento: 9 solo esaltato.

Ivan Chizzola:
Come il compare Gabriele non fa nulla di eccezionale e si demoralizza dal momento in cui alcuni compagni non gli passano la palla quando evidentemente libero.

6 innocente.

Matteo Nava:
Non può dare sfogo alle fantasie di un play-maker dati i 40 di zona peschieresi.
Fa il suo lavoro senza strafare e si adegua al ritmo squadra.

6+ promosso.

Gianmarco Defendi:
Seconda partita stagionale per lui.
Il suo approccio alla partita sembra quello di Kobe quando ne deve fare 60,nel senso che tira a canestro ogni pallone capitatogli alle mani,spesso senza risultato.
Dovrebbe sfruttare di più la sua altezza.

5/6 Mila e Shiro.

Andrea Gritti:
Entra in campo per qualche minuto in più del solito e segna pure un canestro col fallo su cambio tattico del coach.
Galvanizzato dal suo compleanno poteva fare meglio,ma va bene così.

6+1 per le pizzette.

Alberto De Nuzzo:
Esordisce per la prima volta in una partita di campionato a distanza di parecchi anni.
Riesce lo stesso a segnare due punti e a non fare sciocchezze dettate dall’emozione.

6,5 “la classe può tornare”.

Matteo Stigliani:
Cerca di fare ma non è seguito degnamente dalla squadra,allora si limita a fare il suo compito per portare la sufficienza a casa.

6+ freno a mano.

Andrea Ottolini:
Non forza tiri che ultimamente si prendeva troppo volentieri e gioca più di squadra.
E’ naturale che quando non gli arrivano i palloni coi tempi giusti o non gli arrivano proprio,si diverte di meno e non può avere l’impegno che magari si era professato di mantenere prima del match.

6+ nomade.

Stefano Magoni:
Partita all’insegna di quella del nostro Jimmy,ovvero appena si ritrova la palla in mano vuole subito fare qualcosa di importante ma non gli riesce.
Se giocasse con più calma farebbe sicuramente meglio.

5+ ripetitivo.

Simone Costa:
Reduce dal torneo di pallavolo presso la sua scuola avrebbe potuto trovare qualcuno che appioppasse a questo avvenimento la colpa della sua performance incolore.
Io non sono di quest’idea, si è solo trattenuto per segrate.
Poi quando si dice che Costa giochi male,più di tanto male non può fare perchè è cestisticamente intelligente e non forza mai un niente.

6 in attesa del pieno.

Coach Stefano Gobbo:
Non ha la possibiltà di elevare il suo voto in pagella per via del livello basso degli avversari;fa ruotare molto,facendo giocare tutti e se ne sta buono tutta la partita,evidentemente deluso dalla nostra opaca prestazione.

7 pensieroso.

Pagelle by Ivan

+Copia link

0 Responses to “Under 19: Nuova Argentia – Peschiera 61 – 40”