Under 17 ECC: Nuova Argentia – Bergamo 74 – 72

foto dal sito della ComarK BG per gentile concessione
Argentia Gorgonzola – Comark Bergamo 74-72
parziali: 19-14; 16-15; 23-22; 16-21Gorgonzola:

Bertuletti, Pizzul, Pesavento 8, Merlo 29, Sirtori 11, Brambillasca 3, Pradella 3, Vitali 4, Griffini, Ripamonti, Magnani 5, Bucca 11. All. Gaia
Comark: Giosuè 6, Azzola 19, Zucchetti 4, Motta, Mazzucchelli, Donadoni 6, Flaccadori 6, Zappa, Franzosi, Gerosa 1, Leone 23, Spatti 7. All. Schiavi
Tiri liberi Gorgonzola 11/22 Comark 20/32; Triple Gorgonzola 3 (Bucca 2, Pesavento 1) Comark 2 (Azzola 2);

Non poteva essere migliore la ripresa post-feste dei nostri ragazzi di punta.Fuori la giornata è  uggiosa e l’ospite è la capolista che fino ad oggi aveva perso per sbaglio una sola partita a Varese con la penultima in classifica. Dentro il clima è caldo, i ragazzi sentono evidentemente  che il 2010, con tutte le sfortune e gli infortuni è passato. In palestra ci sono tutti, gli operati e gli operandi e anche qualche compagno della stagione scorsa e il tutto incorniciato dal pubblico delle grandi occasioni. E forse in questo clima che i nostri ragazzi  decidono che vogliono vincere  si  confezionano la più bella delle calze della Befana. Si, perchè le potenzialità le hanno per non essere secondi a nessuno.

Ma veniamo alla cronaca e ai commmenti.

Riprendendo una frase dal sito della Blu Orobica si può tranquillamente dire che cronaca è “un monologo dei padroni di casa fin dall’avvio”. L’Argentia è concentrata e si vede da subito poichè ribatte colpo su colpo allungando anche con il quintetto di Leone in campo arrivando a metà tempo ad un vantaggio di + 10 con delle giocate che sembrano talmente facili da fare pensare  che siano concesse dalla scarsa concentrazione difensiva degli ospiti. Ma non è così, hanno lasciato i personalismi negli spogliatoi e giocano insieme divertendosi facendo sembrare tutto facile. Coach Schiavi si arrabbia e cambia come spesso gli abbiamo visto fare in passato tutt i primi 5 ma la musica non cambia  e l’Argentia chiude timidamente in vantaggio il quarto (19-14).
Nel secondo periodo  Gorgonzola prende molta più iniziativa, gioca e si diverte con un Merlo sopra tutti che si permette di segnare 11 dei 15 punti del quarto in tutti i modi, in transizione , a rimbalzo ( ne prenderà 18 in tutta la partita) senza mostrare, a differenza dei compagni , il minimo cedimento di fiato ( doping !!!!). Comark quasi sempre in affanno.
La partita sale di tono in fase offensiva (23-22)  nel terzo quarto ma è sempre Gorgonzola la squadra più reattiva recuperando molte palle sporche vaganti e molto reattiva sotto canestro. Bene Sirtori nel primo tempo fino a quando lo ha retto il fiato poi un po in calando ma Vitali questa volta lo ha saputo ben sostituire meritandosi un bel Bravo!. Gli ospiti vedendo che non ce n’è passano a zona , probabilmente visto che l’Argentia non ha praticamente mai tirato da fuori nel primo tempo. Ma non si sono accorti che è entrato Bucca, che ultimamente è un pò sottotono ma che la tripla l’ha nel DNA  e infatti ne mette una all’inizio quarto per poi segnare altri canestri da sotto di-fendendo come non gli abbiamo mai visto fare . Non solo, dopo essere stato richiamato in panchina, viene rimesso in campo a 8 secondi dalla fine per gestire l’ultimo tiro del quarto e lui, sulla sirena dall’arco laterale mette una delle sue triple che toccano solo la retina.  Già questa “mossa” e il suo risultato dovevano fare capire che la giornata era positivamente magica. Si arriva così alla volata finale.  Gorgonzola è avanti di 12 al 4 minuti dalla fine e sembra improvvisamente realizzare ciò che sta accadendo  e si risveglia dalla trance agonistica rispolverandio fantasmi passati. Palle perse, paura di tirare il pensiero rivolto solo ad anmministrare il tempo ( un pò come era successo a Iseo) ma lo fa mollemente consentendo  due canestri in contropiede a bergamo e il risveglio di Leone che trova   i punti necessari per arrivare in scia negli ultimi secondi. Si discute al tavolo alla fine quando dopo una contesa a 12 sec dalla fine  ( sul + 2) Gorgonzola pensa di avere il cronometro resettato sui 24 sec invece le nuove regole non lo prevedono e l’azione  muore con i nostri con la palla in mano e tre secondi per Bergamo  da poter sfruttare per cercare  pareggio  e over time o addirittura la vittoria. Doppio time-out da NBA per studiare possesso  e difesa. La rimessa cerca ovviamente Leone e per noi sugli spalti i secondi sono ore e rispuntano ricordi del passato e la paura di un fallo da paura. Leone è bravo, il fallo lo cerca  ma non lo trova ma è anche sforturnato poichè la palla esce e, nonostante il suo caparbio rimbalzo offensivo anche il secondo tiro, sulla sirena, esce e  Gorgonzola vince!
Vince meritatamente Gorgonzola che durante i 40 minuti di gioco ha dimostrato la giusta voglia di vincere.

E ringraziando BG per la foto di apertura vi lascio alle pagelle di SKA

Magnani:CAPITANO..questa secondo me la definizione piu giusta per definire la sua partita…perchè applaude i compagni ad ogni occasione buona,gli incita in ogni momento,ed emblematico è l’abbraccio con Bucca dopo una tripla segnata da quest’ultimo.cuore di capitano fino all’ultimo momento…e la squadra segue l’esempio del suo capitano e trasinato da esso non molla mai fino all’ultimo secondo….non segna magari come in altre occasioni,ma gestisce la squadra da vero playmaker,e quando lui è in campo,i raddoppi di bergamo non riescono mai,perchè con la sua forza fisica e la sua caparbietà rimane per tutta la partita un enigma per la difesa bergamasca.I suoi compagni possono essere orgogliosi del loro capitano e lui può essere fiero dei suoi compagni!!!

Bucca:DECISIVO….già…perchè 11 punti nono sono pochi…tenendo conto che in tutta la partita sono state segnate 5 triple..il fatto che lui ne segni 2 è molto significativo..ma quello che colpisce della sua partita…non è tanto il tiro dalla lunga..sappiamo e abbiamo sempre saputo che quella è la sua specialità…ma  i rimbalzi difensivi,la difesa,la concentrazione su entrambi i lati del campo,e anche un recupero importantissimo,che di solito non è esattamente quello che si vede da lui…non posso far altro che applaudire,ed essere contento per la sua grande partita,e speriamo che per lui sia un trampolino di lancio e non un punto di arrivo,e che continui a voler migliorare la sua fase difensiva per poter vederlo protagonista in molte altre partite come quest’ultima….bravo Pat!!!!

Ripamonti:UNO DI NOI!!!!!!…capo ultras…la frase che si ricorda di lui durante l’ultimo periodo di gioco è stata:”ma questa partita non finisce mai!!!!”…perchè in questa partita lui non entra in campo,ma partecipa dalla panchina con l’entusiasmo e la grinta di chi ha appena giocato 30 minuti di fila e si siede in panchina per riposare…ci tiene alla squadra e ai suoi compagni..e alla fine anche la sua gioia è incontenibile…con la certezza che con pazienza sarà anche lui protagonista in campo in partite di questo tipo,continua a lavorare duro….ti aspettiamo!!!!

Pesavento:WARRIOR!!!!!!!!!!!!!!!mi fa impazzire…vedi il tuo lungo che gli passa la palla in post basso,e pensi di dover saltare su dalla panchina disperato..e invece ti ritrovi a saltare sopra la panchina urlando il suo nome(pesaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!)perchè non si sa come,è riuscito con 1000 finte a tirare sotto le braccia protese di giocatori di stazza ben diversa dalla sua,che non possono fare altro che girarsi verso il canestro e vedere che la palla ci sta entrando inesorabilmente…..noi abbiamo segnato 3 triple…2 le ha fatte Bucca….chi poteva aver segnato l’altra!?!?!PESA!!!!!!già perchè i suoi sforzi in allenamento vengono sempre piu spesso ripagati da ottime percentuali al tiro…non c’è niente che non possa fare!!!!non citiamo neanche piu la sua difesa e la sua grinta…non fanno piu notizia ormai…!!!!SUPER PESA!!!!!!!

Griffini:THE WALL….semplicemente lui è un muro…dove c’è lui non si passa…a fine secondo quarto,tiene in scivolamento il suo avverario per tutti i 24 secondi,costringendolo ad arretrare sempre di piu fino a finire a ridosso della linea di metà campo…in attacco è ordinato e non perde nessun pallone,mr utilità!!!!non si può che essere felice per un ragazzo d’oro,che quest’anno è torturato da problemi fisici!!!!ma siamo sicuri che fermerà anche quelli!!!!!!insuperabile griffo!

Merlo:MVP….29 punti-18 rimbalzi…un incubo per gli avversari..che partita la sua!!!!!è ovunque,difende,recupera palloni,scatta in contropiede,va a rimbalzo,segna in tutti i modi,fa assist ai compagni…incredibile…nessuno in tribuna riusciva a trattenere il grande Nonno Merlo(il suo primo tifoso) che incitava insieme al piccolo Merlo(fratellino con sangue cestista nelle vene)il suo Super Simo che sbaragliava la difesa avversaria in ogni modo!!!!!la cosa piu bella di Simone è che sia che giochi 40 minuti o 40 secondi,il suo impegno e il suo sorriso,la sua voglia di giocare a basket non cambia mai!!!!non possiamo far altro che inchinarci davanti a una prestazione così esaltante!!!

Sirtori:EMA IS BACK!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!GIGANTEGGIANDO!!!!eccolo..lo aspettavamo…guai fisici avevano rallentato la sua stagione,ma nella partita forse piu importante sfodera forse la sua aprtita piu bella…perchè attacca il ferro con grinta e rabbia,si butta a rimbalzo,lotta su ogni pallone e in difesa sul pick and roll ruba una palla fantastica e si fa tutto il campo fino a finire con un facile canestro in terzo tempo…ci sei mancato,e ora che sei tornato facci vedere di cosa sei capace!!!!da questa partita siamo sicuri che ritroverai energie e grinta per continuare a migliorarti giorno dopo giorno in allenamento,per poter essere ogni partita questo fantastico giocatore che abbiamo ammirato contro Bergamo.

Pizzul:INLER!!!!!!!!per un attimo introduciamo uno sport “minore” all’interno del nostro fenomenale sport…già perchè siamo sicuri che il nostro Dario da super tifoso dell’Udinese possa essere onorato del paragone con il centrocampista bianconero.Corre,difende,prende i rimbalzi e con coraggio prova a colpire anche in attacco…non è la sua giornata al tiro…ma sa che la squadra in una partita così ha bisogno di lui per le cose utili,le cose sporche,quelle che forse non vanno sui tabellini,ma che ti fanno vincere la partita!!!la sua voglia è quella di essere protagonista anche in attacco in partite come queste,e siamo sicuri che molto presto lo sarà…perchè la sua determinazione e la sua voglia non hanno limiti!!!!

Bertuletti:GRANDISSIMO CUORE!!!!già…quando si è senza gambe,l’unica arma che i veri giocatori hanno è il cuore…e lui ce lo mette tutto!!!!senza allenamenti nelle gambe un giocatori normale non sarebbe neanche sceso in campo…ma non Bertu…lui scende in campo e da tutto quello che ha…e nelle partite punto a punto a volte un sacrificio in piu per la squadra e per i compagni vale di piu di una tripla segnata!!!ora sotto con gli allenamenti,e quando ricomincerà ad unire al cuore anche le gambe tornerà a far impazzire le difese avversarie!!!!!(marcare il miglior giocatore avversario,non avendo allenamenti nelle gambe non è proprio da tutti!!!!!)

Vitali:ECCOLO!!!!!!!ci voleva proprio…4 punti importantissimi,ma sembra abbia trovato la continuità di rendimento nelle piccole grandi cose che fanno vincere le partite…entra e in difesa si fa sentire,prende rimbalzi,e lotta insieme ai suoi compagni su ogni pallone…e in attacco non forza conclusioni personali,ma gioca per la squadra e quando è libero tira e segna…ne eravamo certi visto il suo costante aumento di impegno negli allenamenti,il suo rendimento in campo non poteva che salire!!!continua così!!!!!!!bravo Vito!!!!

Pradella:INCURSORE!!!!il ragazzo non è timido…entra e vuol far cambiare ritmo alla squadra….appena vede un po di spazio,ci si fionda dentro per attaccare il ferro!!!non tutti i tiri che di solito gli entrano anche fuori equilibrio,oggi  vanno a bersaglio,ma crea scompiglio nella difesa e ciò permette su un suo errore ai compagni di andare a rimbalzo e segnare canestri facili!!!!in difesa è un osso duro per chiunque!!!

Brambillasca:LUPO FAMELICO!!!!!assolutamente non perchè sia famoso per grandi mangiate nelle feste natalizie…sappiamo che la super Mamma Marinella gli ha fatto seguire una dieta super equilibrata,che lui non ha avuto problemi a seguire visto la sua propensione naturale a mangiare poco……ehehe….in questo caso proprio non si parla di cibo…è stato per tutta la partita indiavolato..un animale feroce in gabbia pronto a sbranare qualsiasi cosa gli capitasse a tiro..voleva essere decisivo per la sua squadra,voleva dare una svolta alla sua stagione…questa voglia lo ha portato ad avere qualche problemino di falli,ma a mio parere non è la bella prestazione la sua svolta..ma proprio quella grinta e quella voglia che ci ha messo…e nel quarto quarto,pur non potendo giocare molto per raggiunto limite di falli,fa 2 o 3 cose davvero decisive…poichè nel momento piu difficile per la nostra squadra ha il coraggio di buttarsi dentro e guadagnarsi tiri liberi,perchè va a rimbalzo in attacco con grinta e determinazione e perchè prende in difesa 3 rimbalzi di fila decisivi per mantenere il vantaggio nella partita!!!!!!complimenti al nostro Giò!!!!

SQUADRA:i miei piu veri complimenti a tutta la squadra,con la certezza che questa è una vittoria bellissima e importantissima che ci porteremo dentro e che ci/vi darà la forza e  l’energia per fare una grande seconda parte di stagione!!!perchè è quello che vi meritate!!!!

+Copia link

0 Responses to “Under 17 ECC: Nuova Argentia – Bergamo 74 – 72”