Under 19: Nuova Argentia – Paullo 72 – 41

PARZIALI: 20 – 14, 49 – 16, 62 – 26, 72 – 41.

Contro una squadra di bassa classifica Gorgonzola non fa l’errore di credere di aver già vinto. Nonostante un inizio un po’ frenato (14-11 dopo 8 minuti), i padroni di casa prendono il largo con un parziale di 31 – 2 che chiude la partita. Nella seconda metà di gara ovviamente la tensione cala e gli ospiti riescono a mantenere lo stesso divario fino alla fine.

Discreto l’esordio del ritornato Kevin e, nella prima metà, buona prestazione di squadra, dove ognuno ha portato il suo contributo. Le ampie rotazioni, fin dal secondo quarto, permettono a tutti i ragazzi di andare a referto. Ci sono ancora un po’ di cose da sistemare (“pugno”, per chi sa di cosa parlo), ma la squadra sembra pronta ad affrontare le prossime due giornate, nelle quali ci si gioca il passaggio del turno.

Tra parentesi i minuti di gioco.

NUOVA ARGENTIA: Stigliani 4(23), Nava 7 (12), Tagliabue 2 (15), Chizzola 7 (22), Costa 8 (22), Ottolini 12 (23), Gritti 6 (15), Magoni 2 (17), Abate 5 (20), Pazzaglia 10 (18), Robustelli 9 (13). All: Stefano Gobbo.

Ste

Febbre + raffreddore + 1 mese di stop + cuore di leone = ABATE KEVIN:

Il grande ed atteso ritorno del pessanese è avvenuto nonostante le citate avversità.
Esordisce con un canestro col fallo e fa buon gioco sotto i tabelloni con rimbalzi e qualche buon assist.
Non ha però percentuali esaltanti dal campo ma non importa; quando una persona ha quel cuore, non può che far bene.

6,5  (buona).

Mirko Robustelli:
Dopo soli 5 minuti ha già recuperato ben 5 palloni, che dire?
In attacco fallisce qualche tiro segnabile ma non forza e si guadagna lo stipendio.

7- Guanto.

Luca Pazzaglia:
Probabilmente il migliore in campo dopo il tatuaggio di Kevin.
Fornisce una prestazione degna del miglior Kevin ma stavolta Love con una decina di punti, ben 20 rimbalzi e qualche assist.
Come direbbe l’assente Marsico “Simply Dominated!”.

7,5 Toldo.

Andrea Gritti:
Season high per lui in questa partita.
Ha la possibilità di giocare e pare divertito dal clima di gioco rilassato e vacanziero.
Nessuna azione degna di nota, esclusa quella in cui Andrea buca un raddoppio con una cattiveria d’altri tempi.

6+ Ok.

Matteo Nava:
I suoi famosi riccioli castanoscuro sono liberi di volare nelle sue percussioni in contropiede e possono inoltre gustarsi qualche buon passaggio e canestro.
Memorabile la sua tripla con successiva scusa all’avversario girato di spalle.

6,5 Coda di “PA”zza”GLIA”.

Chizzola Ivan:
Parte bene poi la voglia in lui si fa sempre meno ardente finchè si spegne definitivamente col suo ingresso nella seconda metà della partita.
Nulla da segnalare.

6 Demotivato.

Ottolini Andrea:
La difesa avversaria non capisce la sua predilzione per il burro e continua a fornirgli una lama per trapassarlo.
Le sue doti sciistiche si vedono nei suoi numerosi slalom nei confronti degli inermi avversari.
Verso la fine non ha più nulla da dire (vedi voce Chizzola).

6,5 Alberto Tomba.

Magoni Stefano:
Non per lui una buona partita.
Il suo DNA tende spessamente a dare l’input di esagerare nelle azioni e lui, segue quest’ultimo non con ottimi risultati.
Mi ha detto di essere severo col voto, bene Stefano, SARAI ACCONTENTATO!!

5 Beccatelo 🙂

Simone Costa:
Imbeccato dall’amico Pazzaglia, segna quasi tutti i suoi punti nei primi minuti del secondo quarto.
Cattura una miriade di rimbalzi offensivi ma non sempre finalizza il tutto.
Il suo bello è la sua posizione in campo e l’ordine con cui gioca, senza strafare.

7- Manuale.

Davide Tagliabue:
E’ stata solamente la seconda partita di campionato per il simpatico Davide che, segna i suoi primi punti del torneo e non ha bisogna di sfoderare tutto il suo arsenale per via del livello degli avversari (con tutto il rispetto).

6+ Forza Inter.

Matteo Stigliani:
Partita la sua tranquilla.
Si limita a non accelerare troppo le azioni per evitare la noia.

6,5 Spielberg.

Coach Stefano Gobbo:
Forse una delle gestioni più facili per il coach quest’anno che si gode lo spettacolo e fa girare i giocatori.
Come da lui consigliato…

S.V. Algebrico.

Ivan

+Copia link

0 Responses to “Under 19: Nuova Argentia – Paullo 72 – 41”