Under 19: Nuova Argentia – Concorezzo 70 – 47

Nonostante assenze illustri quali quella di Ivan e di 8, entrambi malati, e nonostante la partita dell’andata era stata vinta di un solo punto, l’Argentia gioca una buona partita in cui tutti contibuiscono alla vittoria. Passando alla cronaca della medesima, i gorgonzolesi, come al solito, partono col piglio giusto, forzando poco e imponendo il proprio gioco agli avversari, sfruttando la maggior fisicità sotto le plance e l’estro del proprio play (geomeg) e arrivando così a +10. Il divario tra le due squadre rimane costante fino al termine del secondo quarto (+8). Durante il terzo quanto ci si aspetterebbe il solito calo psico-fisico, ma un’acuta gestione in cabina di regia del coach evita scenari pietosi già visti. Il tutto viene condito da un laborioso canestro in prossimità della sirena di fine terzo quarto di Gritti. Nel quarto conclusivo i padroni di casa prendono il largo, gestendo l’ampio vantaggio fino alla fine.
Ci sono ancora diversi aspetti da migliorare vedi tiri liberi sbagliati e pochi ribaltamenti, ma ci sono segnali positivi (vedi nessun calo clamoroso nel terzo quarto) che aumentano le prospettive di passaggio del turno. Rilevanti le prestazioni di Kennot (bk), che addirittura segna in contropiede, e di un frizzante Stiglio che oltre a far girare la squadra, segna molto.

Tra parentesi i minuti di gioco, con asterisco i primi cinque.

NUOVA ARGENTIA: *Stigliani 16 (24), Nava 2 (16), De Nuzzo A. 4 (18), Gritti 2 (11), *Costa 6 (17), *Agrati 10 (22), De Nuzzo S. (16), Magoni 2 (9), *Abate 8 (22), Pazzaglia 11 (15), *Robustelli 9 (30). All: Gobbo.

Andre

Kevin “Billy Elliott” Abate: prestazione completa del leone di torrazza:punti,rimbalzi,assist e difesa. il suo arrivo è stato provvidenziale.

7 dancer.

Andrea “Head” Gritti:mette piede in campo per la prima volta a pochi secondi dalla fine del terzo quarto e realizza un incredibile canestro sulla sirena che gli fa guadagnare la presenza in campo nel quarto conclusivo.

6,5 presente.

Luca “PAZzini” Pazzaglia: reduce da un week end da leone, alterna grandi giocate a ca**te PAZzesche, segna finalmente un canestro da tre.

6,5 bilancia.

Mirko “provolone” Robustelli:prestazione sottotono rispetto alle precedenti ma svolge comunque il suo compitino e grazie alla tecnica che gli viene spiegata durante l’intervallo riesce anche a segnare il libero che fissa il risultato.

6- mmmmhh…

Simone “Coast” Costa:non si vede molto durante la partita ma si sa che il buon simone serve quando le partite sono punto a punto.

6- in forno.

Matte “Doraimon” Nava: partità cosi cosi del vince carter di melzo,entra e perde qualche pallone di troppo ma dà qualche segnale di ripresa nel finale di partita.

6- in ripresa.

Alberto “Blake” De Nuzzo: prestazione cattiva del de nuzzo piu atletico che nei pochi minuti giocati commette 4 falli,per fortuna quando gioca col cugino piu talentuoso sembra trovarsi piu a suo agio siglando anche 4 punti.

6+ Riconoscente.

Matteo Stigliani: quando ha la palla in mano è una sicurezza,perde un solo pallone a 10 secondi dalla fine del secondo quarto ma lo recupera e serve l’assist per il leone.

6/7 Cassaforte.

Alessandro “Wolf” Agrati: fa quello che vuole in attacco ma questa volta si risparmia un po in difesa.

6,5 Lupin.

Stefano Magoni: Si fa perdonare il ritardo a Trezzo arrivando per primo in palestra, gioca un partita decorosa senza strafare.

6+
Stefano “A volte” De Nuzzo:partita non sufficiente di questo fenomeno gorgonzolese che si destreggia con giocate da campione come quando lancia in contropiede il 12 avversario.

5/6 Sportivo.

Denuz

+Copia link

2 Responses to “Under 19: Nuova Argentia – Concorezzo 70 – 47”

  • 09 febbraio 2011 alle 17:28 - Matteo Stigliani.

    Buona Denu, prova superata, sostituito degnamente l’acciaccato Chizzola
    8….per le pagelle!

  • 09 febbraio 2011 alle 16:48 - Alberto De Nuzzo.

    desideravo la mia prima insufficienza per una brutta prestazione salvata solo dal buon numero di rimbalzi presi.
    De Nuzzo A.: 5 1/2. distratto dalle giocate del cugino