SCOIATTOLI 2003:NUOVA ARGENTIA-FORZE VIVE INZAGO 3-3

RIPARTE L’AVVENTURA IN CAMPIONATO DOPO LA SOSTA NATALIZIA DELLA COMPAGINE DEI MISTER GAIA /FERRI.PURTROPPO E’ COMINCIATA COME ERA FINITA OVVERO CON UN ENNESIMO PAREGGIO DI MINI TEMPI MA SCONFITTI NETTAMENTE DALLA DIFFERENZA CANESTRI.QUESTA VOLTA E’ DI SCENA SUL CAMPO DI GORGONZOLA LA SQUADRA DELLA FORZE VIVE DI INZAGO,COMPAGINE SULLA CARTA INFERIORE AI NOSTRI PICCOLI ATLETI.E’ BASTATA PERO’ LA SCARSA VENA DEI NOSTRI SOPRATTUTTO DI QUELLI CHE SOLITAMENTE FANNO LA DIFFERENZA E CONTEMPORANEAMENTE L’INSERIMENTO DI UN LORO GIOCATORE CAPACE SOLO LUI DI VINCERE LA GARA CHE IL PRONOSTICO SI E’ RIBALTATO.DA QUESTA SCONFITTA SI SONO EVIDENZIATE ALCUNE NOTE NEGATIVE PRIME TRA TUTTE LA GRANDE IMPRECISIONE IN FASE REALIZZATIVA,LA TOTALE MANCANZA DI GIOCO COLLETTIVO (OGNUNO QUANDO PRENDE PALLA PENSA SOLO A CORRERE A CANESTRO SENZA VALUTARE LA MIGLIORE POSIZIONE IN CUI SI POSSONO TROVARE I COMPAGNI).PERTANTO I MISTER GAIA/FERRI AVRANNO MOLTO DA LAVORARE INSISTENDO SECONDO IL MIO MODESTO PARERE SU QUESTI DUE PUNTI FONDAMENTALI.COMUNQUE NULLA E’ PERDUTO DATO CHE SIAMO SOLO ALLA SECONDA DI CAMPIONATO E I MARGINI DI MIGLIORAMENTO CI POSSONO ESSERE

+Copia link

0 Responses to “SCOIATTOLI 2003:NUOVA ARGENTIA-FORZE VIVE INZAGO 3-3”

  • 18 gennaio 2012 alle 08:09 - Thomas Napoletano.

    A parte sottolineare la fantastica prestazione dell’arbitro, il vero problema è che domenica mattina molti dei nostri (almeno per i primi tempi) avevano dimenticato la testa nel letto. E’ vero, il gioco di squadra ancora non c’è ma consideriamo che stiamo parlando di bambini di terza elementare e, di certo, anche i nostri avversari incontrati fino ad ora non eccellono sotto questo aspetto. Purtroppo ma inevitabilmente la regola del minibasket è sempre la stessa: palla a quello bravo e via a canestro da solo. L’Inzago ad esempio fa solo questo e, se ricordate, anche i pur forti Cusano o Bollate erano così. Piuttosto che criticare (lascimole al calcio queste cose) vorrei invece esaltare la prestazione di alcuni giocatori che nessuno si aspettava e, soprattutto, il primo canestro in partita ufficiale di Riccardo… a proposito, ai miei tempi, in questi casi, si portava la torta agli allenamenti !!!
    Oscar