Bravi lo stesso!!!!!!!

Ottica Brambilla – Rondinella Sesto 56 – 68

Ottica Brambilla: Abate 1, Brambillasca 2, Cirillo 23, Ghezzi M. 6, Mazzocchi 2, Motta, Pozzi 8, Raspanti 6, Ricci 5, Scaltrito 3.

Rondinella Sesto: Dickmann 3, Giudice, Melzi 10, Grassi 5, Basile, Gagliardi 7, Romano 7, Manghisi 28, Aiello, Vocino 8.

L’ultima giornata di campionato è fatale alla prima squadra di coach Fumagalli costretta ad arrendersi, tra le mura amiche del palazzetto di Pessano, alla quotata Sesto, che si aggiudica lo spareggio e approda alle finali che assegnano i posti per la serie D.

L’epilogo stagionale risulta quindi amaro ma non cancella quanto di buona fatto dal coach e dal gruppo, dal primo all’ultimo dei giocatori,che hanno disputato un’eccellente annata, 19 vittorie e 5° posto in classifica, soprattutto ripensando alla retrocessione e alle difficoltà incontrate l’anno scorso; il fatto poi che l’età media della squadra sia tra le più basse dell’intero campionato permette di pensare in positivo per la prossima stagione.

La cronaca: la partita si decide nei primi 5 minuti in cui Sesto, entrata in campo decisamente più cattiva e convinta, piazza un tremendo parziale di 13-4, trascinata da Manghisi che gioca la partita della vita e piazza in un amen un 3/3 dalla lunga propiziando l’allungo; il tempo per recuperare ci sarebbe, ma il break sestese diventa un macigno psicologico insormontabile, con l’ansia di dover recuperare che porta i gorgonzolesi a tirare con pessime percentuali dal campo; nel secondo periodo Gorgonzola, grazie a una buona difesa di squadra, prova a rifarsi sotto ma l’attacco continua a fare troppa fatica e anche i buoni tiri vengono respinti dal ferro, con Sesto che va alla pausa lunga avanti di 10 (36-26).

Negli ultimi due quarti l’Argentia prova in tutti i modi a rientrare in partita, trascinata dalle giocate di Cirillo e dalla spinta del numeroso e caloroso pubblico, ma non riesce mai ad andare oltre i 6 punti di svantaggio, pagando a caro prezzo le tragiche percentuali ai tiri liberi (8/20 finale) e le manie di protagonismo di due arbitri che tramutano ogni richiesta di spiegazione sui numerosi contatti in falli tecnici alla panchina gorgonzolese, risultando di fatto inadeguati per una partita così importante; Sesto controlla così agevolmente fino 56-68 del 40’ e può festeggiare l’accesso alle finali.

+Copia link

0 Responses to “Bravi lo stesso!!!!!!!”