Under 19: Nuova Argentia – Melegnano 73 – 57

Buona la prima per i ragazzi dell’Under 19 impegnati nel campionato Under 20 UISP.

Subito la cronaca:

Fin dai primi minuti i nostri ragazzi riescono a prendere qualche punto di vantaggio grazie a buone scelte in attacco e ad un ispirato duo Maiolani – Gritti. La difesa non impeccabile però, concede troppo ai ragazzi di Melegnano che nonostante il break iniziale (22 – 14) rimangono aggrappati alla partita grazie a due triple nel giro di pochi secondi. Il primo quarto è quindi all’insegna della parità (24-22).

Nel secondo quarto i continui cambi di difesa mandano in tilt gli avversari, che si vedono andare sotto di 11 lunghezze (40-29), ma negli ultimi due minuti fatichiamo a trovare la via del canestro e all’intervallo il tabellone segna 42-35.

 

Terzo quarto dove regnano le difese e si segna poco. Ci mettiamo qualche azione prima di capire come attaccare la zona avversaria ma grazie al duo Boffa – Brambilla riusciamo a mantenere il vantaggio accumulato.

 

L’ultimo quarto inizia sul +9 e l’attacco continua a girare in maniera abbastanza fluida. Una tripla di Pozzati ci porta sul +14 a 5 minuti dalla fine (62-48). I ragazzi di Melegnano però non mollano e cercano di rientrare in partita, arrivando però solo fino al -9 con 3 minuti ancora da giocare (63-54). Grazie a tre ottime difese, due appoggi di Boffa e una penetrazione di Gritti, si chiude virtualmente la partita. C’è anche il tempo di far esordire il buon Gio Zanolini, che torna a calcare il parquet dopo qualche anno di inattività.

Buona prestazione di squadra con 4 ragazzi in doppia cifra, a seguire i tabellini.

 

 

NUOVA ARGENTIA: Castelli, Amatemaggio 2, Mora* 6, Zanolini, Maiolani* 13, Boffa* 12, Gritti* 21, Brambilla 6, Pozzati 12, Papetti*, Martella 1. All: Gobbo.

 

PARZIALI: (24–22) (18–13) (14–12) (17-10)

CASTELLI: Causa malattia, salta un po’ di allenamenti e il coach cattivo decide di non metterlo in campo. Nonostante ciò, rimane sempre concentrato e passa il tempo a tifare e aiutare i compagni in campo. VOTO 8: tifoso.

 

AMATEMAGGIO: Preciso e sempre attento in difesa, muove bene la palla in attacco e si lancia spesso in contropiede, anche se non trova sempre la via del canestro: VOTO 7: velocista.

 

MORA: Il solito Mora innamorato del palleggio perde un po’ troppi palloni ma si fa sempre perdonare recuperandoli in ogni modo. Il miglior rimbalzista di 1 metro e 70 che la storia ricordi. VOTO 7: passala!

 

ZANOLINI: Prima partita dopo anni di solo campetto. La partita è impegnativa e il coach decide di non mandarlo allo sbaraglio. Si fa trovare pronto a due minuti dalla fine ma il suo tiro dalla media distanza non entra. Continuando ad allenarsi bene troverà sicuramente più spazio. VOTO 8: in crescita.

 

MAIOLANI: 11 punti nel primo quarto, 2 nel secondo, 0 nella seconda metà di partita. VOTO 7,5: costante.

 

BOFFA: Prima partita con la “vecchia nuova” squadra. Gioca bene, fa le scelte giuste e prende rimbalzi quando serve. VOTO 7,5: mr. utilità.

 

GRITTI: Il top score della partita si sta specializzando in penetrazioni e raddoppi ignoranti. Ma quando fa la cosa giusta è imprendibile e il coach di Melegnano se l’è sognato tutta notte. Sono 21 i punti conditi da un’imbarazzante tripla di tabellone. VOTO 8,5: “Si tira con le mani, non col c**o”.

 

BRAMBILLA: Daniele “difesa” Brambilla gioca una discreta partita, alternando ottimi canestri a banali errori da sotto. Fa quasi sempre la cosa giusta anche se non sempre riesce ad incidere in contropiede, la sua specialità. VOTO 7: manda sul lato!

 

POZZATI: “Sua pacatezza” il Pozz gioca bene e porta il suo importante contributo. Tranne quando si fa prendere a gomitate dagli avversari. VOTO 7,5: punching ball.

 

PAPETTI: “Sua compostezza” il Papez parte in quintetto ma in pochi minuti si trova ad avere problemi di falli. Gioca discretamente, pur non trovando la via del canestro. Ci teneva a ringraziare l’arbitro che gli ha fatto rispolverare il suo dizionario di parolacce. VOTO 6,5: “ci vuole calma, e sangue freddo, calma, eeeee”

 

MARTELLA: Il buon Tella non difende come vorrebbe il coach e il suo minutaggio ne risente. Porta comunque il suo contributo, anche se potrebbe fare molto, molto di più. VOTO 6,5: gigante buono.

+Copia link

0 Responses to “Under 19: Nuova Argentia – Melegnano 73 – 57”

  • 03 novembre 2013 alle 15:10 - Luca Cusimano.

    Gobbo voto 7+ : gestisce la squadra con la compostezza di un direttore d’orchestra, solo mora e papetti riescono a fargli alzare la voce … Pavarotti !! (by gritti)

  • 03 novembre 2013 alle 14:42 - Luca Cusimano.

    a me manca quello che faceva le pagelle l’anno scorso, era più bravo… anche se i commenti su poz e papetz mi son piaciuti