Under 19: CBC Corbetta – Nuova Argentia 55 – 73

Terza vittoria in altrettante partite per i ragazzi dell’Under 19.

 

Fin dal primo quarto i nostri ragazzi indirizzano la partita sul binario giusto e grazie ad un ispirato Martella (suoi i primi 12 punti della partita) si raggiungono in pochi minuti le due cifre di vantaggio. Dopo il time-out dei padroni di casa abbiamo un attimo di smarrimento ma chiudiamo comunque il quarto sul +9 (14-23).

 

Secondo quarto in equilibrio, dove non riusciamo ad allargare il vantaggio. Negli ultimi tre minuti del quarto siamo bravi a scappare in contropiede, ma almeno 3-4 errori clamorosi in terzo tempo permettono a Corbetta di rimanere ancora attaccati alla partita (27-39).

 

Nel terzo quarto l’allungo che poi risulterà decisivo. Boffa, autore fino a quel momento di 4 punti, decide di chiudere la partita siglando altri 4 canestri e arriviamo al massimo vantaggio: il +19 del 28′ minuto (33-52).

 

Ultimo quarto di “gestione”. Corbetta riesce a recuperare qualche punto grazie a qualche fischio discutibile, ma la partita non viene mai messa in discussione.

 

Partita caratterizzata da ampie rotazioni e minuti importanti per tutti i ragazzi, che rispondono andando tutti a segno. Da segnalare, per onor di cronaca, che il Mc Donald’s dell’Idroscalo è aperto tutta la notte.

 

Prossimo appuntamento Giovedì 21 Novembre, tra le mura amiche alle 21, contro Segrate.

 

Nuova Argentia: Castelli 2, Amatemaggio 2, Mora* 5, Cusimano 2, Zanolini 2, Maiolani* 7, Boffa* 17, Gritti* 5, Brambilla 4, Pozzati 2, Papetti 4, Martella* 21. All: Gobbo

 

Parziali: (14-23), (13-16), (14-17), (14-17).

Tiri liberi: 8/14.

 

 

Castelli: 6.5 Difende più che attaccare, da rude uomo di campagna qual è, anche se questo non gli vieta di segnare i suoi due punti. Non si fa superare e contiene bene, ma non brilla. LIMITATORE

 

Amatemaggio 7- Si riprende rispetto all’ultima partita pur non essendo ancora al massimo delle sue capacità… Potrebbe dare di più, ma compensa alla grande con certe botte di culo al McDonald’s, in cui vince un hamburger e un caffè gratis, suscitando l’invidia del sottoscritto che non vince mai nulla. FORTUNATO

 

Mora 7- Una classica partita in pieno stile Mora, tanto cuore, tanti palleggi a caso e tanti riccioli che svolazzano a destra e sinistra. Solito cuore e solito sudore dal nostro guerriero tascabile. ROCCIA

 

Cusimano 7- In campo non lo nota nessuno, ma quando si tratta di mangiare nel dopopartita è l’idolo indiscusso delle folle. Storica la sua sfida ciclistica al McDonald’s con Gritti. Dopo 30 secondi di pedalata e un iniziale divertimento, si accorge che muovere le gambe fa sudare. Risultato: una misera sconfitta che viene comunque presa con filosofia, come testimonia la foto. CUSY MC BACON (by Ste)

 

Zanolini 6+ Fa il suo compito con qualche sbavatura e fallo di troppo (vedi fallo sul tiro da tre allo scadere del quarto), ma da comunque il suo contributo. PRESENTE

 

Maiolani 7 Il nostro play da un po’ di tranquillità in attacco ma potrebbe brillare di più, forse oscurato dall’ispiratissimo Tella non eccelle come sa fare, pur segnando 7 punti e giostrando l’attacco. TRANQUILLO

 

Boffa 7.5 Il nostro secondo lungo non deve lavorare troppo grazie allo stato di grazia di Tella (non rende l’idea, ma tant’è) ed è una fortuna, contando il dolore alla caviglia che si trascina dalla scorsa partita. Nonostante ciò, nel terzo quarto decide che è il caso di fare qualche canestro e guida la ciurma alla vittoria. STENTOREO

 

Gritti 7+ Mette a segno 5 punti e una buona partita, contenendo e mantenendo la calma in attacco. Epiche le sue prestazioni sulle bici del McDonald’s col suo compagno di merende Cusi, con cui ci mette poco a tornare bambino. BIKER

 

Brambilla 6.5 La classica infamia del buon Dano fatica a esprimersi portando a soli 5 punti. È anche penalizzato dalla stazza degli avversari con cui fatica a competere, si rifarà con avversari meno possenti. PENALIZZATO

 

Pozzati 7.5 Non si fa notare troppo, pochi punti ma tanti assist. Bisogna però sottolineare assolutamente una cosa: Gobbo tecnico, Papetti Antisportivo e lui non fa una piega. Non si lamenta. Sereno. Tranquillo. Sembrava di vivere in un sogno, un Pozzati calmo, da segnare sul calendario. MIRACOLATO

 

Papetti 6 La calma, la pacatezza e la tranquillità… Se solo Dio potesse fondere queste qualità in solo uomo sicuramente avrebbe la nemesi del buon Papetz. Dopo una bella prestazione sia in attacco che in difesa, nell’ultimo quarto subisce un fallaccio non fischiato dall’arbitro. Il suo avversario vola in contropiede e, pensando di essere una motofalciatrice, lo trancia in pieno facendolo atterrare a 50 m dall’impatto. L’arbitro non si accontenta di fischiare antisportivo ma alza i due pugni. Intanto la squadra ringrazia per il cibo che dovrà portare all’allenamento. SOTTO LA DOCCIA!

 

Martella 8.5 Il buon Tella, vedendo la prestazione di Cusi della scorsa partita ha ben pensato di fornirsi delle sostanze assunte dal compagno, e l’essersi imbottito di dopanti ha dato abbondanti frutti. I suoi 21 punti, di cui 12 nei primi 4 minuti di partita, hanno fatto convertire i più accaniti satanisti e fatto piangere i diavoli dalla felicità. Dopo quella quantità abnorme di rimbalzi abbiamo rischiato la nevicata novembrina, che non è arrivata. Dicono che Tella l’abbia fermata durante la partita. EPICO

 

Gobbo: 6 Un allenatore simbolo di calma e pacatezza, sempre in grado di gestire le turbolenze dei suoi, capace di non perdere calma e sangue freddo anche in caso di decisioni arbitrali a lui avverse. Capacità che oggi non si vedono, si becca un tecnico sfiorando anche l’espulsione. Sfoga successivamente questa rabbia repressa sfidando i suoi ragazzi al McDonald’s che però non raccolgono la sfida lasciandolo insoddisfatto. SOVVERSIVO

+Copia link

0 Responses to “Under 19: CBC Corbetta – Nuova Argentia 55 – 73”