Under 13: Le prime tre

E’ iniziata l’avventura per la nostra formazione under 13 che  ha sostenuto le prime tre partite di campionato. Per ora tutto bene con le tre vittorie inanellate dai nostri ragazzi che nell’ordine hanno regolato Cassano d’Adda, Segrate e Trecella. Con la partenza di Matteo Ferrari (in prestito a Bernareggio), la squadra è alla ricerca di un nuovo assetto che unitamente al cambio di allenatore, da Stefano a Luciano, ha sicuramente creato qualche problema in più all’inizio dell’anno. Nonostante i risultati, il lavoro da fare è ancora molto ed i ragazzi si stanno impegnando per cercare di progredire sia a livello individuale che di squadra. Obiettivo di quest’anno sarà proprio questo, al di là del risultato agonistico, il miglioramento del singolo e del gruppo cercando di seguire un programma finalizzato non solo alla vittoria. Questo è l’intendimento della società: la crescita dei ragazzi in una visione a 360°, dove la crescita è intesa non solo dal punto di vista tecnico e fisico ma anche personale.

Guardando i tabellini delle partite vediamo che i punti sono distribuiti tra tutti i componenti e tutti partecipano fattivamente al risultato della squadra. Qualcuno contribuisce maggiormente con un lavoro “occulto” fatto di applicazione difensiva e di collaborazione a favore dei compagni, il clima è buono, speriamo bene.

Argentia-Cassano d’Adda 87-37

Tabellino: Locatelli 12, Cerri 2, Niboli 9, Velli 2, Fineo 17, Brambilla 11, Trombini 16, Simontacchi, Mapelli 9, Villa 9.

Cronaca. Partita molto facile per i nostri; troppa la differenza in campo per ora tra le due formazioni. Dopo il 25-3 del primo quarto la partita procede senza sussulti con ampie rotazioni di coach Gaia che ha modo di provare tutti gli effettivi per lunghi tratti. Tutti e dieci i componenti della squadra a disposizione vanno a punti. Attendiamo tests più validi nelle prossime settimane.

Argentia-Segrate 72-63

Tabellino: Locatelli 20, Cerri 1, Niboli 10, Velli 6, Fineo 14, Brambilla 8, Trombini 3, Vergani 4, Santamaria 0, Mapelli 0, Molinelli 0, Villa 6.

Cronaca. Avversari molto diversi quelli incontrati oggi dai nostri ragazzi. Molto più coriacei e volitivi rispetto al Cassano d’Adda, hanno messo in grossa difficoltà i nostri che, pur mantenendo un vantaggio costante nell’arco della partita oscillante dai 4 ai 10 punti, hanno dovuto sudare non poco per portare a casa l’incontro. Grazie soprattutto all’inizio sprint di Andrea Locatelli che firma 16 dei primi 20 punti totali del primo quarto, con una serie di accelerazioni dando un input importante all’incontro. Nel proseguio della gara si arriva all’intervallo lungo con un vantaggio di 12 punti (34-22). Nella seconda parte di gara, pur in un clima agonistico molto elevato, il vantaggio con qualche oscillazione rimane costante per il 72-63 finale che ha sancito il secondo sigillo consecutivo. Fineo, Niboli e Brambilla sugli scudi nel rintuzzare le folate avversarie.

Trecella-Argentia 51-63

Tabellino: Locatelli 12, Cerri 2, Niboli 15, Velli 2, Fineo 8, Brambilla 10, Simontacchi 0, Vergani 2, Santamaria 0, Mapelli 6, Molinelli 0, Villa 6.

Cronaca. Terza uscita stagionale, prima fuori casa, al palazzetto di Pozzuolo Martesana, contro il Trecella. Partita strana, che ci trova un po’ in difficoltà dopo un buon inizio 12-3 al 5’ per la situazione falli. Luciano è costretto a ruotare i giocatori forzatamente per contenere i danni. Questo permette al Trecella di rientrare e chiudere il 1° quarto sotto di due (14-16); nel 2° quarto si prosegue sul filo dell’equilibrio, e il problema falli continua a creare grossi problemi costringendo alcuni a fare gli straordinari per sostituire i compagni costretti ad uscire. La squadra reagisce bene e si arriva alla pausa lunga nella situazione di perfetto equilibrio (27-27). I nostri ragazzi per la prima volta in difficoltà e chiamati a reagire di squadra chiedendo ad ognuno di portare il proprio contributo, sfoderano la miglior prestazione di quest’anno reagendo sul campo alle avversità. Il 3° quarto sostanzialmente in equilibrio con minimi vantaggi alterni tra le due formazioni porta al (45-47) finale; ci si prepara al rush coclusivo che vede i nostri balzare in avanti prepotentemente, grazie all’abnegazione di tutti, per un finale di 63 a 51, con un parziale finale di 16 a 6 a favore dei nostri colori che ci permette per ora di rimanere in testa alla classifica. L’aspetto più significativo dell’incontro che speriamo sia di buon auspicio per il futuro è stata la coesione e l’impegno di tutti per l’ottenimento del risultato. Vittoria più che mai di squadra.

 

+Copia link

0 Responses to “Under 13: Le prime tre”