Aquilotti 2004: Nuova Argentia – Seregno 2 – 4 (21 – 36)

Eccoci a commentare la prima sconfitta di questo campionato che i nostri ragazzi hanno subito ieri contro il Seregno.

Avevamo gia’ incontrato questa squadra durante l’ultimo Torneo Mariani subendo un netto 6 a 0, per cui visto il risultato di questo incontro passi avanti ne sono stati fatti.

L’inizio della gara mette subito in chiaro che non sarà una giornata facile per i nostri Aquilotti che vengono messi sotto nel primo tempo dal quartetto del Seregno che dimostra una superiorità sia fisica che tecnica alla quale i nostri cercano di opporsi con la solita grinta e tenacia. Purtroppo questo non e’ sufficiente ed il tempo si chiude 4 – 5 per Seregno.

Cambia tutto nel secondo tempo vinto dalla Nuova Argentia per 8 – 4. In questa fase la nostra superorità e ben maggiore rispetto all’indicazione del punteggio considerando le innumerevoli occasioni fallite dai nostri.

Sull’onda dell’entusiasmo, e con Seregno che forse pecca di presunzione, anche il terzo tempo si chiude a nostro favore col punteggio di 4 – 3 con atleti e pubblico che si lasciano entusiasmare da due squadre che se la giocano a viso aperto combattendo su ogni palla e lasciando il risultato aperto fino all’ultimo secondo. E’ stata questa probabilmente la frazione piu’ bella vista giocare dai nostri ragazzi in tutta questa stagione.

Alla ripresa si torna a soffrire ed il quarto tempo ci vede sconfitti per 0 – 4. Inizia forse qui a scricchiolare la convinzione dei nostri di potercela fare. Si sbagliano le cose piu’ semplici e Seregno non perdona avendo schierato in campo il loro quartetto migliore. Di nuovo da sottolineare le tante occasioni sbagliate sottocanestro. Ma si va avanti e l’impressione di chi segue la partita dalle tribune e che “l’impresa” si puo’ fare.

Siamo al quinto tempo e qui succede qualcosa di inspiegabile. E’ evidente che i nostri, seppur di poco, sono superiori al quartetto avversario ma Seregno dimostra una grinta incredibile giocando in pressing a tutto campo e costringendo i nostri a perdere numerosi palloni. E’ un tempo che si basa comunque sugli errori di entrambe le squadre ed alla fine Seregno sbaglia di meno. Finisce 4 – 6.

Ultimo tempo. Possiamo ancora farcela perchè il parziale totale ci vede sotto di soli 2 punti, ma l’inizio di Seregno e’ devastante e nel giro di un paio di minuti la partita e’ già chiusa con un parziale di 9 a 0 a loro favore. La luce si e’ spenta nel sesto tempo ed e’ mancato completamente il gioco di squadra con i nostri frastornati e demoralizzati. L’unico punto viene da un tiro libero ma, in tutta onestà, il punteggio poteva essere ben piu’ severo se Seregno non avesse sbagliato diverse realizzazioni.

Cosa dire in conclusione, ci siamo arrivati vicini. Abbiamo capito che possiamo batterli e ce la giocheremo nella gara di ritorno. Adesso ci aspettano delle gare entusiasmanti e difficili contro avversari decisamente piu’ forti di Seregno. Concentriamoci quindi sulle prossime partite. Vorrei comunque segnalare un paio di aspetti emersi nell’incontro di ieri. Anche in questa partita ci sono stati degli improvvisi quanto inspiegabili black out di attenzione risultati evidenti dalle troppe situazioni in cui i diretti avversari erano lasciati senza marcatura. Inoltre in entrambe le fasi difensiva-offensiva non riusciamo quasi mai a conquistare i rimbalzi. Situazioni queste che danno un vantaggio notevole all’avversario.

Mi permetto di fare una piccola segnalazione personale. Abbiamo tutti notato ieri un piccolo leoncino dai capelli neri e dal grande coraggio che salta, lotta e corre per tutto il campo. Non si arrende mai e ieri ha marcato un avversario alto almeno 20 centimetri piu’ di lui e non gli ha fatto vedere letteralmete la palla. Grande Ale Maruca, hai visto che e’ divertente anche giocare le partite?

Comunque bravi tutti ragazzi! E grazie: noi sugli spalti ci divertiamo un mondo a seguirvi e ogni volta ci fate entusiasmare con le vostre prestazioni. Se si vince bene, se si perde un po’ meno, l’importante è dare il massimo e divertirsi. Daje Argentia!!!!

+Copia link

0 Responses to “Aquilotti 2004: Nuova Argentia – Seregno 2 – 4 (21 – 36)”