Aquilotti 2003: Peschiera – Nuova Argentia 4 – 2 (34 – 33)

N.ARGENTIA.Vergani, Vulpiani, Villa, Canegrati, Formenti,Merli,Sirtori, Napoletano, Rigillo, Poltronieri, Baciu. Coach:Gobbo/Napoletano                                                                                                                                                     Seconda sconfitta consecutiva della N.Argentia 2003 ad opera stavolta del Peschiera Borromeo. A differenza di quella precedente questa e’ scaturita in maniera immeritata. Partono subito forte i ragazzi di coach Gobbo i quali conquistano il primo gioco in maniera netta e autorevole grazie soprattutto a un Vulpiani che trasforma in canestro ogni suo terzo tempo. Sembra il preludio a una giornata tranquilla. Evidentemente non e’ cosi’,in quanto nonostante venga schierato un buon quartetto su cui spicca il duo Vergani-Merli il secondo tempo,seppur di misura viene perso per 6-4(al suonare della sirena Vergani tenta il pareggio tirando di schiena ma il pallone tocca il ferro interno e esce). Il terzo tempo sancisce il sorpasso avversario,inchiodando il punteggio parziale sul 2-1. Durante la pausa coach Gobbo tenta di raddrizzare le sorti dell’incontro mischiando un po’i quartetti. Nonostante cio’ il risultato e’ ancora appannaggio del Peschiera, capace di sfruttare gli ennesimi errori difensivi dei Gorgonzolesi, che spesso si ostinano a eseguire giocate individuali. A questo punto solo un miracolo puo’ togliere la Nuova Argentia dall’orlo del baratro. Questo tentativo viene x l’ennesima volta affidato al quartetto schierante l’asse Vergani-Merli nel quinto e decisivo gioco. Il tempo e’ un susseguirsi di capovolgimento del risultato. A 16 secondi dalla fine sotto 6-5 Vergani si invola sulla corsia di sinistra e con un perfetto terzo tempo insacca portanto il punteggio a proprio favore di 6-7. Sembra ormai fatta, ma su capovolgimento di fronte il Peschiera realizza il canestro vittoria, dopo che il proprio giocatore conquistava palla commettendo fallo su Vergani, senza che l’arbitro fischiasse. Ormai con la matematica sconfitta il sesto gioco e’ solo una questione di cronaca. Cio’ nonostante viene vinto brillantemente dagli ospiti grazie anche a due bei canestri di Napoletano. Questa gara poteva tranquillamente essere vinta ma vuoi qualche svista arbitrale che poi si e’ rivelata decisiva e vuoi alla poca concentrazione di alcuni giocatori che avevano ancora la testa sul cuscino del proprio letto cosi’ non e’ stato. Ora attendiamo fiduciosi la gara tra le mura amiche di sabato 1 febbraio alle ore 19.30 contro il temibile San Carlo di Milano.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                              Parziali (3-7),(6-4),(4-1),(8-6),(8-7),(5-8)  

+Copia link

0 Responses to “Aquilotti 2003: Peschiera – Nuova Argentia 4 – 2 (34 – 33)”