Promozione: Nuova Argentia – Garegnano 64 – 61

Argentia – Basket Garegnano 64 – 61

Argentia: Magnani 11, Cirillo 16, Villa 2, Ghezzi M., Pozzi, Abate 3, Raspanti 5, Scaltrito 8, Ricci 8, Brambillasca 11.

Garegnano: Tessitore 6, Trifilò 15, Zamboni 3, Spagnuolo, Marelli 13, Bianchi 10, De Santis, Burlini, Arienti 4, Leonardi 4, Casale 2, Basoni 4.

 

Continua il momento magico dei gorgonzolesi, che al palazzetto di Pessano centrano l’ottava vittoria consecutiva e, soprattutto, si assicurano la matematica permanenza nel campionato di Promozione anche per la prossima stagione.

Raggiunto quindi l’obiettivo minimo stagionale, i ragazzi di coach Riboldi nelle rimanenti due giornate possono continuare a sognare i playoff visto che la classifica cortissima lascia ancora qualche speranza ai gorgonzolesi. Quanto al match con Garegnano, l’Argentia gioca i primi 30’ in maniera impeccabile, accarezzando anche l’idea di ribaltare il -11 subito all’andata, che in ottica playoff sarebbe stato fondamentale; negli ultimi 10’ però i giovani e quotati milanesi rientrano in partita confermando di valere il secondo posto in classifica, ma sono bravi i padroni di casa a non disunirsi e a chiuderla in un finale concitato e tiratissimo.

La cronaca: il primo quarto è all’insegna dell’equilibrio, Brambillasca è subito caldo con tre canestri nei primi minuti, ben supportato da Cirillo e Ricci che col tiro da fuori permettono all’Argentia di arrivare al 10’ avanti 19-17. Nel secondo quarto i padroni di casa fanno ancora meglio: la difesa funziona alla perfezione costringendo i milanesi a una serie innumerevole di forzature e di palle perse, mentre in attacco Magnani è immarcabile e con una serie di penetrazioni fissa il punteggio sul 41-31 della pausa lunga.

Anche nella terza frazione sono sempre i gorgonzolesi a controllare il match grazie al talento offensivo di Cirillo e ad una tripla di  Capitan Scaltrito che vale il 52-41 del 30’. Coach Riboldi da un po’ di meritato riposo a Magnani e Cirillo ma l’attacco biancoblu risente della mancanza dei 2 migliori realizzatori della serata e i milanesi, possesso dopo possesso, si riportano sotto fino all’incredibile sorpasso a 1’ dalla fine (59-61); l’Argentia però risponde alla grande e con una tripla a bersaglio di Raspanti si riporta avanti 62-61, nell’attacco successivo i milanesi sbagliano il tiro del controsorpasso e sono costretti a fare fallo sistematico su Cirillo che dalla lunetta fa 2 su 2 con 3” da giocare. Garegnano prova la tripla per l’overtime ma il tiro è corto e i padroni di casa possono festeggiare l’ennesima vittoria consecutiva.

 

 

 

+Copia link

0 Responses to “Promozione: Nuova Argentia – Garegnano 64 – 61”