Under 14 Elite: Mega partita punto a punto con il Curtatone

Basket U14

Mega partita punto-punto con il Curtatone
persa ai supplementari

JBK Curtatone – Nuova Argentia 87 – 86 d2ts

Partita da cardiopalma quella giocata domenica fuori casa contro il Curtatone, in provincia di Mantova. Difficile commentare questa partita ricca di colpi di scena e che ha tenuto tutti con il fiato sospeso fino all’ultimo secondo di gioco. Non sono sufficienti i quattro quarti regolamentari per decretare il vincitore dell’incontro così come non sono sufficienti le parole per commentare tutto quello a cui abbiamo assistito dagli spalti. La tenacia dei nostri ragazzi ha attirato l’interesse della tifoseria locale che ha pian piano riempito il palazzetto occupando tutti i posti in piedi all’ ingresso. I nostri ci hanno creduto fino alla fine e hanno regalato intense emozioni alla propria tifoseria.

L’ avventura ha inizio con un recupero che ha dell’incredibile trovandosi in trasferta in casa della prima in classifica: sotto di 14 al primo quarto recuperano e si portano +3 in vantaggio (38-41) dimostrando carattere. Da questo momento per le due formazioni e’ tutto un rincorrersi reciproco. Si gioca praticamente alla pari con una alternanza quasi matematica. Non e’ chiaro chi sia realmente la piu’ forte anche se i nostri compensano con tanta generosità gli errori che non mancano.

Ma veniamo alla cronaca della partita.

Siamo in parità allo scadere del quarto quarto.

67-67 il punteggio a 38 sec dalla fine. C’è tensione. La partita e’ sentita tanto in campo quanto sugli spalti; le panchine non sono da meno. I nostri si portano in vantaggio: 69-67. E’ fatta. Mancano solo 19 sec alla fine. I Coach si affidano alle proprie strategie e chiamano i loro ultimi time-out spiegando ai ragazzi come affrontare gli ultimi istanti di gara. I padroni di casa devono assolutamente trovare il modo di entrare, mentre noi, che siamo in vantaggio, dobbiamo assolutamente contenere, dobbiamo solo amministrare. Il tempo sembra non passare piu’; sono i 19 secondi piu’ lunghi della storia. Ma ecco la svolta: time-out avversario, rimessa in attacco per i padroni di casa, e parita’ … 69-69, si va’ ai supplementari.

Supplementari:
I^ supplementare
5 minuti di gioco per decidere il vincitore. 75-75 a 1 min dalla fine. 77-77 alla fine del primo supplementare. Tutto da rifare.

II^ supplementare

Si ripete l’agonia. E’ un continuo giocare punto-punto. Due triple, una per parte, rimettono in gioco alternativamente le squadre. Non si e’ mai vista una partita del genere. Ogni momento e’ buono per chiudere la partita. A 53 sec dalla fine siamo in vantaggio 84-83. Si tratta ancora una volta di saper gestire il vantaggio per portare casa il risultato, non occorre fare altro. Amministrare il vantaggio, non rischiare, usare la testa e lasciare scorrere il tempo. Coach Gaia dice tutto questo ai suoi giocatori che sono però ormai stremati dai sei tempi di gioco e dalla pressione psicologica. Ancora una volta i 53 secondi piu’ lunghi di tutti i tempi. Poi e’ buio totale. Quando riapriamo metaforicamente gli occhi il tabellone segna 87-86. Ed il cronometro suona.

+Copia link

0 Responses to “Under 14 Elite: Mega partita punto a punto con il Curtatone”