Sfatata la maledizione del Palestrone per la D!!!

Nuova Argentia 66 – 49 ASD S. Giuseppe Arese

Argentia Gorgonzola: Magnani (94) 6, Cirillo, Villa (97) 15, Ghezzi M. 2, Abate, Raspanti 2, Scaltrito 2, Brambillasca P. 10, Pradella (94) 21, Bazzo (97), Cicala (95) 6.
Asd S.giuseppe Arese: Forni, Prati 2, Gheller 6, Binaghi 21, Gadia 5, Lazzaroni S. 4, Gorla 2, Gissi (94) 2, Ciavarella (95), Consonni (96), Benzoni 7.

Parziali: 19-21, 17-6, 6-9, 22-13

Buona prova dei nostri grandoni della Serie D!
All’inizio soffriamo un po’ la loro zona dispari e le giocate di Binaghi, vero leader di Arese e giocatore di grande maestria e capacità, che tiene in piedi i suoi mettendo a referto solo nel primo quarto ben 11 punti (saranno 21 alla fine).
Noi ci siamo e il primo mattatore dei nostri è un ritrovato Pradella che sfida a distanza Bianaghi e, come l’avversario, ci trascina tenendoci in scia con 7 punti nel quarto: due triple e un libero per lui.
Il tabellone recita 19-21: siamo sotto ma siamo lì. Stringiamo le maglie in difesa e con un miniparziale di 9-2 a 4 minuti dalla fine della seconda frazione ci portiamo in vantaggio e chiudiamo la seconda frazione al comando con 9 lunghezze di vantaggio su Arese.
Il terzo periodo è piuttosto incolore per entrambe le compagini: un’infinità di errori sotto canestro per noi come per loro, consentono comunque ad Arese di metterci un po’ di paura rifacendosi sotto a -6.
È arrivato il momento di ammazzare la partita e per noi sale in cattedra niente meno che un giovanotto finora rimasto nascosto: l’ultima frazione non la si può che firmare a nome Emanuele Villa. La sua grinta e le sue due triple da manuale ci portano in netto vantaggio a 30 secondi dall’ultima sirena con il massimo vantaggio interno di 18 punti (61-43). Normale amministrazione negli ultimi secondi di gioco di cui segnaliamo ancora una tripla del solito Pradella a 4 secondi dalla fine. Servono a poco gli ultimi sussulti di Binaghi, che segna ancora una tripla sulla sirena: ormai i titoli di coda scorrevano impietosi su Arese già da qualche minuto.

Il MEGLIO DELLA SERATA 1: il grido di battaglia del nostro Ema che esulta con pugno chiuso alla seconda tripla
Il MEGLIO DELLA SERATA 2: l’eccellente difesa di Pietro sul loro lungo 42enne che ha comunque lasciato tutti a bocca aperta con un gancio cielo da manuale di basket!
Il MEGLIO DELLA SERATA 3: le due stoppate di Fra
Il PEGGIO DELLA SERATA: il canestro regalato dall’interferenza a canestro di Fra…INGORDOO!!!

Il prossimo impegno sarà una delle partite più attese di tutto il campionato: si parla di DERBY signori miei! Palazzetto di Viale Svezia, Melzo ore 21.15…tutti presenti per: Basket Melzo – Nuova Argentia Gorgonzola!!

+Copia link

0 Responses to “Sfatata la maledizione del Palestrone per la D!!!”