Aquilotti 2004: Cornaredo – Nuova Argentia 3 – 3 (36 – 46)

Dopo una trionfale galoppata nel girone a sei squadre (tutte vittorie sul campo… il resto non conta), eccoci arrivati ai quarti di finale del Torneo Mariani 2014. Per una serie di vicissitudini ci troviamo ad affrontare in trasferta il Cornaredo. Già dalle fasi di riscaldamento, si capisce che i centimetri e la fisicità degli avversari si faranno sentire. Infatti alla fine risulterà una partita giocata colpo su colpo come dimostrato dall’equilibrio dei tempi vinti per ciascun team. Veniamo alla cronaca. Il primo sesto ci vede soccombere (10 – 5), siamo un po’ legati e sbagliamo troppo sotto canestro, recuperiamo bene nel secondo sesto e ci rimettiamo in carreggiata (5 -12). Il terzo tempo risulta ancora a favore degli avversari (8 -4). Il quarto tempo segna una netta ripresa dei ragazzi di coach Stefano che riescono ad aggiudicarsi il parziale (4 -9). A questo punto serve una svolta, si viaggia sul filo della parità. I ragazzi capiscono il momento e tirano fuori quella grinta che ci lascia a bocca aperta! Il quinto tempo infatti è da incorniciare, il parziale non si discute (2-15) gli avversari degnissimi e molto bravi in più di qualche individualità, non riescono a reagire di fronte a tanta grinta e determinazione. Affrontiamo l’ultimo sesto con una differenza canestri di + 17. Onore agli avversari che se lo aggiudicano non senza fatica (7 -0), ma ormai è troppo tardi. Anche questa volta i nostri piccoli gladiatori hanno sfoderato la giusta grinta nei momenti determinanti dell’incontro. Secondo i “rumors” sugli spalti (si fa per dire) si è trattato della prestazione più bella e generosa dall’inizio del torneo. Il prossimo we a Brugherio ci attendono le semifinali e le finali. Se le premesse sono queste….forza ragazzi continuate così.

Marco Marchianò.

Siamo ad un punto di svolta del Torneo Mariani: i quarti di finale.
I nostri ragazzi si trovano ad affrontare la Rappresentativa di Cornaredo giunta 2^ nel proprio girone delle fasi eliminatorie.
Il primo sesto è combattuto ma i nostri che non hanno ancora “carburato” data la breve pausa dal pranzo alla partita devono cedere il campo agli avversari con un 10 a 5 sfavorevole.
Segue il secondo sesto dove i nostri ragazzi impongono la loro velocità e portano a casa un meritato 5 -9
Il terzo sesto ci vede sconfitti di misura anche se l’impegno profuso dai nostri è rimarchevole
Dopo la breve pausa la partita dei nostri ri-comincia con una grinta che lascia tutti stupiti (locali ed ospiti).
Vinciamo il quarto sesto grazie ai canestri di Andrea e Mattia. A questo punto gli avversari, benchè tecnicamente ben preparati, cominciano a soffrire la grinta dei nostri, affiora un pò di stanchezza.
Il quinto sesto è un’autentico assedio al “forte” avversario e grazie alle bordate di Simeone ed alla presenza costante sottocanestro di Thomas portiamo a casa un perentorio 15-2.
In vantaggio ormai di 17 punti, i nostri gestiscono egregiamente il sesto tempo controllando il ritorno degli avversari e concludendo la partita con un differenziale di dieci punti.
Un enorme grazie a questi ragazzi mai domi che ancora una volta hanno dimostrato una grinta eccezionale che, siamo sicuri, potrà portarli molto lontano.

Pierluigi Della Torre

+Copia link

0 Responses to “Aquilotti 2004: Cornaredo – Nuova Argentia 3 – 3 (36 – 46)”