Esordienti 2003: Aurora Trezzo – Nuova Argentia 11 – 67

Nuova Argentia: Baciu, Bindellini, Canegrati 14, Marchiano’10, Merli M.8, Merli S. 1, Napoletano 2, Sirtori 2, Vergani 2, Villa 12, Vulpiani 16, Zucchella. Coach Gobbo/Napoletano

Tiri liberi di squadra 3/9.

Dopo la sosta natalizia e’ ripreso il campionato degli esordienti 2003. Terminato il 2014 con una bella vittoria a Brugherio, il 2015 e’ cominciato con un’altrettanta affermazione a discapito dell’Aurora 1966 di Trezzo sull’Adda. Durante il riscaldamento tra le file avversarie notiamo due elementi piu’ fisicati rispetto i nostri, cio’ fa temere che la gara possa essere piu’ ostica del previsto. L’arbitro fischia l’inizio delle “ostilita”, le prime battute sono il solito monologo dei ragazzi di Gobbo, padroni del campo ma imprecisi al tiro (in 3 minuti raccolgono il misero bottino di 2 canestri!!!!!). Prese poi le dovute misure cominciano a mietere realizzazioni dilagando in maniera netta. Nel frattempo coach Gobbo fa ruotare i suoi evitando che calino fisicamente. Canegrati e Vulpiani forti della loro prestanza fisica tirano le redini del primo quintetto inchiodando il punteggio del primo tempo sul 4 a 16 x i blu di Gorgonzola. Seconda frazione col quintetto Vergani-Villa-Sirtori-Merli M-Bindellini e pronto a subentrare Marchiano’. Cambiano i musicisti ma la musica resta quella precedente, con Villa che corre come il Freccia Rossa pronto a bucare la difesa avversaria alquanto alta ma decisamente statica. Vergani stavolta realizza poco ma sembra tarantolato, lotta su ogni pallone gioca piu’ per la squadra distribuendo palloni ai compagni che finalizzano quasi ogni volta. Sirtori da buon metronomo detta i tempi del gioco, Bindellini fa valere la sua forza fisica senza mai per questo commettre un solo fallo. La seconda frazione termina con un incremento del punteggio e le restanti due sono a completamento di un’ottima prestazione di tutta la squadra. A differenza della vittoria a Brugherio che e’ scaturita grazie all’ottima prestazione di soli tre elementi questa invece e’ frutto di tutta la compagine che ha reso al massimo, ognuno ha rispettato la posizione in campo. Cio’ e’ frutto di una settimana di allenamenti fatta in maniera seria e diligente. Ora ad attendere sul cammino dei nostri “diavoli blu” ci sara’ la DiPo Vimercate e non conoscendo il loro valore possiamo solo pensare, essendo zona storicamente di grandi blasoni cestistici, che sia una squadra da prendere sul serio onde evitare uno scivolone che ad oggi non ci vorrebbe proprio.

+Copia link

0 Responses to “Esordienti 2003: Aurora Trezzo – Nuova Argentia 11 – 67”