Aquilotti 2005: Nuova Argentia – Segrate 4 – 2 (51 – 37)

parziali 5-6,8-5,7-8,11-5,10-5,10-8

Al Palestronum Arenas è di turno l’Agrate, accreditato di buoni risultati
nelle prime giornate. Il coach Alessandro deve fronteggiare l’emergenza influenza,
tanti assenti nell’ultimo allenamento.
Pubblico delle grandi occasioni con rappresentanza ospite numerosa e rumorosa.

Primo tempo : Paolo,Alessandro,Christian,Federico

Il coach schiera un quartetto piccolo che incontra
qualche difficoltà, i nostri trovano pochi spazi,
Betti viene braccato e non riesce a partire, Paolo
ha un osso duro da marcare.
Si riesce comunque a mettere il naso avanti sul 5-4,
ma a pochi secondi dalla fine in maniera ingenua
subiamo il canestro e dobbiamo cedere la frazione.

Secondo tempo : Simone,Riccardo,Mattia,Martina

Continuano le difficoltà, andiamo subito sotto,
capitan Simone si inventa un canestro da 5 metri,
siamo punto a punto, poi arriva una prodezza di
Martina e andiamo sul 6-5, temiamo una seconda beffa,
ma Simone è un muro sotto il canestro e infila l’8-5
che scongiura ogni velleità avversarie.
1-1 e grande equilibrio.

Terzo tempo : Chiara,Andrea,Edi,Lorenzo

Altro tempo molto equilibrato, gran canestro di Chiara,
risposta avversaria poi Andreino riporta in parità, ma
andiamo 6-8 a pochi secondi, 2 liberi di Andrea, va dentro
uno solo e cediamo anche la terza frazione.

All’intervallo siamo sotto 1-2, il coach ora deve giocarsela
tatticamente.

Quarto tempo : Simone,Riccardo,Christian,Lorenzo

Tempo quasi decisivo per noi, l’Agrate prova a vincerlo schierando
i suoi calibri, ma la coppia Simone-Riccardo non ci sta e comincia
una sequenza di canestri e reciproci assist che ci porta un buon
vantaggio che gli avversari non riescono a colmare. Riusciamo a
portarci sul 2-2.

Quinto tempo : Chiara,Mattia,Federico,Martina

La squadra sente che è momento del sorpasso, Chiara prende un colpo
e va fuori campo a farsi curare, al rientro si trasforma in Wonder Woman e
vola da una parte all’altra del campo spaccando in due la partita, sono
suoi i punti che ci mettono a distanza di sicurezza. Ora andiamo sul 3-2
con un buon margine di punti da gestire.

Sesto tempo : Andrea,Paolo,Alessandro,Edi

Gli avversari ci provano, cominciano le uscite per falli, vanno subito
in vantaggio e sembrano crederci, ma ci pensa Andrea a tenerli a distanza
e alla fine riusciamo anche a vincere il tempo. Suona la sirena, altra
vittoria.
Partita sofferta, avversari tenaci e difficili da superare, ma vittoria meritata.
I nostri, sono stati encomiabili e generosi come al solito.
Continua il filotto di vittorie in campionato, anche oggi si è visto un buon
basket con azioni molto belle e in gran velocità.
Davvero notevole la crescita del gruppo, ora galvanizzato dai buoni risultati
e consapevole dei propri mezzi, per cui in grado di fare con naturalezza cose
piuttosto difficili. Si vedono meno errori al tiro e maggior lucidità nella
scelta delle azioni. Va ancora corretta qualche amnesia difensiva con qualcuno
che perde il suo avversario troppo facilmente, ma il coach è sul pezzo già da
tempo e non manca di rimarcare in maniera decisa queste mancanze in partita
e in allenamento.
Domani replica con la Posal, avversario piuttosto quotato.

Foto di Alessandro Giannini.

+Copia link

0 Responses to “Aquilotti 2005: Nuova Argentia – Segrate 4 – 2 (51 – 37)”