Buona la prima per l’Under13 Elite nel girone bronze

Nuova Argentia: Paglioli 4, Airoldi, Crippa 4, Vergani 2, Djaffi 8, Vulpiani, Valeri 3, Braga, 4 Pennati 4, Filippi 6, Meroni 24, Boffa 7
All: Gobbo/Cusimano
Tiri da 2: 29/67 (43,28%)
Tiri da 3: 0/3

Tiri Liberi: 8/24 (33,33%)
Falli Fatti: 18 (Meroni 5)
Falli Subiti: 13 (Filippi 4)
Rimbalzi Difensivi: 29 (Meroni 7)
Rimbalzi Offensivi: 16 (Boffa 6, Pennati 5)
Palle Recuperate: 26 (Filippi 5)
Palle Perse: 34 (Boffa Braga Crippa Vergani 4)
Assist: 13 (Filippi 3)
Stoppate: 4 (Boffa 2)
Valutazione Squadra: +55 (Meroni +25, Boffa +16)
Progressivo: 15-11; 15-7; 24-9; 12-18;

Ormai lasciati alle spalle intertoto e prima fase di questo duro campionato elite, davanti alla nostra Under13 si presenta una nuova sfida che si presenta più abbordabile di altre: il girone Bronze. Questo deve essere la nostra occasione per dimostrare i miglioramenti che già si sono visti nel girone di ritorno, ma stavolta con la possibilità di vincere qualche partita in più togliendosi qualche soddisfazione a fronte di una prima fase che ha regalato più vittorie morali che altro. La prima partita di questa nuova avventura si gioca in casa contro una vecchia conoscenza: Gallarate, squadra già in girone con noi nella precedente fase e che siamo stati in grado di battere nel girone di ritorno. Niente sfide facili però: bisogna tenere a mente la sconfitta di 33 punti dell’andata e la difficoltà nell’allenarsi bene in settimana da parte nostra a causa di influenze e malanni di stagione vari. Infatti per presentarsi in 12 ha dovuto giocare Crippa, nonostante una settimana di assenza per lui e si sono reclutati due amici del 2003, Vergani e Vulpiani. Le difficoltà però pare non siano solo nostre: infatti a fronte di 16 giocatori nel roster, solo 10 sono i gioactori avversari arrivati a Gorgonzola. Si preannuncia una partita interessante e combattuta.

Dalla palla a due i bianco blu funzionano come un diesel. Non partono fortissimo ma piano piano riescono a ingranare la marcia, e dopo un 8-8 iniziale i giri del nostro motore salgono di pari passo con i nostri punti di vantaggio, portandoci a un 15-11 alla fine del primo quarto, che poteva benissimo essere 15-8 se non fosse per alcune disattenzioni nell’ultimo minuto.

Nel secondo quarto il copione sembra ripetersi e in scena il secondo atto ricorda molto il primo, cosa che ovviamente ci favorisce. Anche qui è dal quarto minuto di gioco che i nostri prendono le misure all’avversario e iniziano a volare con buoni parziali. Non si ripete però il finale, si rimane concentrati fino all’intervallo e si porta nello spogliatoio un buon 30-18.

Durante l’intervallo Coach Gobbo cerca di correggere le imprecisioni dei primi due quarti e di tenere alta la concentrazione per scendere in campo come se ci si dovesse giocare tutto nei successivi due quarti.

E ci riesce alla grande. La squadra reagisce bene e il terzo quarto risulta essere in assoluto il migliore dell’incontro, con parziali a nostro favore di 9-0 e 15-0 che ci fanno fare il salto in avanti che serviva per mettere in cassaforte il match. Il tabellone segna 54-27.

Il quarto quarto è l’unico che arriviamo a perdere, anche per il calo di concentrazione e intensità che arriva quando si ha un buon margine di vantaggio. Calo che però si dovrà lavorare per eliminare e arrivare a giocare ogni partita al massimo dal primo all’ultimo minuto. Nonostante questo il vantaggio non viene intaccato fortemente, chiudendo sul 66-45.

Buona la prima, quindi, sperando che sia l’inizio di un bel cammino per i nostri. Sicuramente sono stati mostrati i miglioramenti che ci si auspicava venissero messi in mostra nella nostra puntuale preview di questo weekend. Un risultato che da la carica ed è di buon auspicio per il nostro cammino, a partire dalla prossima partita contro la Sanmaurese Pavia. Ci sarà da lavorare in settimana per essere ancora pronti ad urlare 1, 2, 3… IN-SIE-ME!!

+Copia link

0 Responses to “Buona la prima per l’Under13 Elite nel girone bronze”