Aquilotti 2004: Nuova Argentia – Bernareggio 4 – 1 (54 – 39)

Maiuscola prestazione dei nostri ragazzi contro il quotato Bernareggio, venuto a farci visita con la chiara intenzione di scalzarci dalla seconda posizione forte del pareggio ottenuto con Cernusco (3-3 poi sconfitta ai punti) la settimana precedente. Il Palestrone è pieno, tanti genitori dei 2003 dopo la brillante vittoria con Usmate si fermano sugli spalti per gustarsi i nostri Aquilotti e l’adrenalina è al massimo. Anche perché, lo ricordo, la pesante vittoria conseguita all’ andata in quel di Bernareggio aveva visto gli elementi più efficaci seduti in panchina per motivi disciplinari.
Ma ora la cronaca del match :
1′ frazione : partenza lenta nel primo minuto di gioco poi sale in cattedra Super Sime, che indossata tutina e mantello, calamita i palloni recapitati dai compagni e spedisce nella retina qualsiasi cosa. Liberi, terzi tempi e tiri da fuori, 10 punti i suoi e 12-6 il finale.
2′ frazione : gli avversari nonostante la mazzata sono vivaci e ben organizzati, giocano fluidi e nella seconda ci mettono in difficoltà. Giova fatica a contenere il lungo 90 e a far ripartire l’ azione. Riusciamo a impattare con un bel canestro di Richy Parma e un tiro da distanza siderale di Lorenzino, 5-5.
3 ‘ frazione : Bernareggio ci riprova schierando il nr.100, che funge da play e detta i tempi di gioco. La contromossa di coach Stefano ha però l’ effetto sperato: incollargli Teo Fratesi che gli morde le caviglie e si prende anche il gusto di piazzare un canestro in sospensione. Marchia e Edo chiudono il noto : 10-5 e si va al riposo.
4′ frazione : Stefano mischia i quartetti e Giova, osservato da occhi sognanti, fa valere stazza e centimetri e infila un’ entrata, un libero ma soprattutto due canestri da sotto appoggiandosi alla maniera di Samardo in Russia. Sime (ancora in versione super, 5 punti) , Lorenzino e Gabriele fiancheggiano da par loro e chiudiamo il match con un 12-8.
5′ frazione : gli avversari non ci stanno e ne nasce un tempo di puro agonismo e tanti errori sotto canestro. Con tanta determinazione riusciamo lo stesso a portarla a casa coi canestri di Mattia, Marchia e Merlino, 6-4.
6′ frazione : la più equilibrata, la più combattuta giocata punto a punto. Siamo avanti coi canestri del Barlassa, poi ripresi, torniamo avanti con un libero e un bel canestro d’ opportunismo di Richy Tornaghi, ma Bernareggio a 13 secondi dalla fine ci supera di nuovo e si regala la bandiera, 9-11.

Signori, è ufficiale….è tornata la “famosa” GRINTA 2004 ! Dopo qualche partita in tono minore oggi i ragazzi hanno giocato con forza e passione contro un avversario di tutto rispetto, lottando su tutti i palloni, testimonianza ne è il fatto di aver vinto 4 frazioni su 5 (1 pari) ma aver totalizzato solo un +15 di differenza punti.
Si chiude così in bellezza un lungo pomeriggio di vittorie al Palestrone, 2005,2003 e poteva mancare il 2004 ? 🙂
Alla prossima, Ezio

+Copia link

0 Responses to “Aquilotti 2004: Nuova Argentia – Bernareggio 4 – 1 (54 – 39)”