Aquilotti 2005: Cassano – Nuova Argentia 1 – 5 (21 – 56)

Trasferta domenicale in quel di Cassano dopo la felice scorribanda del giorno prima a Cesate. Sfida inedita fra i due coach Ale Ferri e Stefano Gobbo sulla panchina avversaria….chi vincerà ? Qualche idea ce l’ abbiamo 🙂 ma sarà il parquet a darci la risposta. La cronaca :
1′ frazione : Ale schiera il solito duo doppia B +Lance e Simone Perretta. Partiamo contratti, Stefano schiera un quartetto alto che fisicamente ci sovrasta e stoppa (è proprio il caso di dirlo…almeno 4 stoppate!) le nostre iniziative. Dopo 4 minuti di puro agonismo è Lance con un’ ottima serpentina a muovere lo score seguito da un provvidenziale libero di Superperretta. Pippo chiude i conti con un canestro da sotto, 0-5.
2’frazione : Ale “alza” la squadra con gli ingressi di Spino e Chiara e la fatica iniziale diminuisce via via complice anche la notevole imprecisione di Cassano sotto canestro. Il gioco comincia a fluire e arrivano i canestri di Simone e Chiara ma è soprattutto Ale Rossetti ad impressionare…morde le caviglie avversarie e sguscia filante a canestro quando sembra sempre sul punto di cadere, 4 punti i suoi e 3-10 finale.
3′ frazione : entra in campo la tecnica pura con Danilo e Paolino e il tempo volge al bello con 5 punti per uno. Stefano richiama a gran voce i suoi ragazzi che rintuzzano nel finale, 5-11.
4′ frazione : o anche detto della Chiusura. Ale corregge il quartetto affiancando Paolino alla doppiaB e i risultati sono esaltanti. Pippo con Paolino che gli copre le spalle può avanzare di qualche metro e i suoi proverbiali lanci alla maniera di Joe Montana, celebre quarterback dei Miami Dholpins, innescano la scheggia Betti che alla maniera di Jerry Rice, ricevitore dei 49ers, mette 13 punti in meta. 4-16 il finale.
5′ frazione : sulle ali dell’ entusiasmo i nostri ragazzi prendono il volo e con gioco di alto livello strappano applausi, 2 canestri x Spino, Chiara e Ale, finale 3-12.
6′ frazione: o anche detta della bandiera. Gobbo coach de’ noialtri ha il merito di spronare i suoi fino alla fine e si gode una buona frazione giocata dai suoi che strappano la bandiera tra gli applausi del folto pubblico casalingo presente, 6-1 il finale.
Che altro aggiungere ? Nonostante l’ ampio divario nel punteggio è stata una gara appassionante e combattuta. I nostri ragazzi sono sembrati più maturi come squadra e con individualità spiccate ma Cassano non ha demerito, anzi….per cui ad Ale il foglio rosa ma a Stefano l’ onore delle armi 🙂 Alla prossima, Ezio.

+Copia link

0 Responses to “Aquilotti 2005: Cassano – Nuova Argentia 1 – 5 (21 – 56)”