E il derby è ancora nostro!!!

Nuova Argentia Gorgonzola 73 – 68 Basket Melzo

Argentia Gorgonzola: Magnani (94) 12, Cirillo 6, Villa (97) 6, Abate 3, Raspanti 13, Scaltrito, Dossi, Brambillasca P. 8, Bazzo (97) 5, Cicala (95), Longoni (97) 3, Bischetti 17.

Basket Melzo: Ghinassi, Alberton 12, Rovelli 1, Marchetti 7, Morandi 10, Dede’ (96) 8, Nembri 19, Marcotti, Passerini (94), Dario (96) (N.e.), Pirotta (95), Motta 11.

Parziali: 10-14, 19-18, 19-14, 25-22.

Derby vittorioso per l’Argentia nella serata di venerdì ai danni di una Melzo non incisiva.
I nostri partono in sordina, con Nembri che dall’altra parte del campo porta i nostri lunghi a scuola procacciandosi spesso e volentieri la linea della carità: sono suoi i primi 10 punti. I nostri, fortunatamente non stanno a guardare più di tanto e con fatica trovano comunque delle buone conclusioni che ci tengono a ruota.
Pietro limita il più possibile Nembri in difesa, ma il lungo di Melzo chiude con due chiodi dalla lunetta la prima frazione ed è 10-14.
Dopo un minuto e mezzo di calma piatta, la seconda frazione si apre con una tripla di Teo, Guglielmo, Stefano e Armin vanno a infilare dei buoni tiri da sotto approfittando delle ingenuità a rimbalzo di Melzo che paga il riposo della sua roccia.
Da notare una tripla importante di Guglielmo per il -4 (26-30), che ci dà un’ottima scossa a 43″ dalla seconda sirena, a 4″ Melzo ancora in lunetta per un 2/2, ma Teo non ci sta e sulla sirena piazza la sua seconda tripla della serata (saranno 3 alla fine): -3, 29-32.
Al rientro dalla pausa lunga sui volti dei nostri si legge determinazione e sarà quella a fare la differenza!
Melzo riparte da dove aveva finito, ancora dalla lunetta, provando a scappare. Armin impatta con la sua specialità, poi Melzo se la cava grazie a qualche nostra ingenuità difensiva a cui si somma un tecnico a Icio per proteste. Marchetti infila 3/3 ai liberi e Melzo ottiene il massimo vantaggio a 6’24” dalla terza sirena con il tabellone che segna 34-41.
A quel punto la partita cambia.
Entra in campo un ’97, uno di quelli che questa partita la sentiva da ex, proprio come Guglielmo Fra e Linda: attenzione, attenzione, Federico Bazzo.
Cinque falli subiti e cinque volte in lunetta in cinque minuti, cinque! In attacco spacca la difesa di Melzo, in difesa va a caccia di tutto ciò che il ferro butta fuori, e a rimbalzo subisce pure fallo. Con i liberi di Fede e le conclusioni da sotto di Ciro ed Ema, infiliamo il sorpasso e da lì in poi, ossia dal 44-42 a 1’53” dalla terza sirena, Melzo si limiterà a rincorrere. Chiudiamo la frazione sul 48-46 ancora con i liberi di Fede.
Nella quarta frazione a distinguersi sono ancora i giovani: è Guglielmo a salire in cattedra. Prima, imboccato da Kevo, conclude un ottimo contropiede, poi piazza la bomba del +5 (53-48). E non è finita!
Melzo si rifà minacciosa a 3’10” arrivando fino a -2, ma Armin punge da sotto e Guglielmo, con un gioco da tre punti, gli dà man forte per ricacciare indietro i biancorossi.
Nell’ultimo minuto, sul -6, Melzo accenna la pratica del fallo sistematico, ma i nostri si fanno trovare pronti e segnano dalla lunetta, almeno quanto basta!
E così il derby è biancoblù per la seconda volta: 73-68!
Nella preview avevo scritto: “Gorgonzola contro Melzo, neopromossi contro veterani, incoscienza contro esperienza”, devo aggiungere anche “giovani” contro “vecchi”, la freschezza dei nostri Under 19 ha fatto la differenza e ha battuto l’immensa esperienza di giocatori di grande esperienza come Morandi, Motta, Ghinassi…questa è la strada: bravi ragazzi!
Il PEGGIO DELLA SERATA: i primi minuti in cui abbiamo regalato 8 punti dalla lunetta a Melzo.
Il MEGLIO DELLA SERATA 1: l’esordio di Mattia, che anche senza aver segnato, ha risposto “Presente!” alla chiamata di Icio dando una buona mano a rimbalzo e consentendo qualche minuto di riposo a Pietro.
Il MEGLIO DELLA SERATA 2: 6/11 da tre di squadra, con 3/4 di Teo e 2/2 di Guglielmo!
Il MEGLIO DELLA SERATA 3: i giovani in grande spolvero, Bazzo su tutti, segue immediatamente Guglielmo
Ora ci spettano due gare lontano dal Palestrone: venerdì prossimo si va ad Abbiategrasso, mentre, dopo la pausa per le vacanze di Pasqua, andremo a far visita a Pioltello. Entrambe gare difficili, ma com’è possibile andare a perdere male ad Arese e vincere con Mojazza e Melzo, tutto è possibile. Se c’è una cosa certa è che la palestra piena fa un buonissimo effetto alla squadra…SEGUITECI!

+Copia link

0 Responses to “E il derby è ancora nostro!!!”