Aquilotti 2004: Meta2000 – Nuova Argentia 1 – 5 (20 – 39)

Trasferta tardo pomeridiana in quel di San Donato per il penultimo match del girone invernale. Siamo ospiti dell’ ostico Meta 2000 che all’andata ci aveva costretto ad una sofferta vittoria ai punti (3-3 le frazioni).

La cronaca:

1′ frazione : Stefano predica concentrazione memore del disastroso inizio del match d’andata in cui eravamo rimasti sott’acqua per i primi 12 minuti. I ragazzi lo prendono in parola e si schierano a mo’ di testuggine a protezione del canestro col generale Fratesi a dettar legge. Come disse un maestro del basket moderno “le partite le passiamo metà del tempo in difesa tanto vale farla bene “….o come non citare Trapattoni col suo “primo non prenderle”! La cavalleria leggera riesce a uscire dalle linee con leggerezza e con 5 punti di Barlassa andiamo a prenderci la prima posta in palio, 2-7 il finale.

2′ frazione : Meta reagisce molto bene e riparte di slancio. Andiamo sotto 7-2 in men che nn si dica, gli avversari giocano con marcature asfissianti a uomo e l’arbitraggio all’inglese lo permette, Stefano chiama un time out per strigliare la squadra. Rientriamo in campo con un’altra verve, Andrea e Thomas danno la scossa e torniamo sotto 7-6 a un minuto dalla sirena. La strada sembra spianata ma l’urlo liberatorio ci si strozza in gola… 2 canestri che sembrano fatti con la palla che danza letteralmente sull’anello per poi uscire e rimaniamo in passivo, 7-6.

3′ frazione : la fluidità della prima frazione sembra un ricordo lontano… I nostri si cercano ed è un buon segnale di crescita, ma la pressione avversaria ci infastidisce e forziamo oltre misura. Giova sbaglia due lanci che gridano vendetta ma poi riesce a rifarsi con due canestri di forza, Edo con un bel movimento d’attacco arrotonda, 2-6 al riposo.

4′ frazione : gli errori di misura proseguono ma fortunatamente Meta in questo non ci è da meno, i ragazzi poi a fine partita ci riferiranno che il pallone era un sasso ed aveva rimbalzi esagerati. La grinta però non ci fa mai difetto, da segnalare canestro di Teo in caduta, 2-6.

5′ frazione : rientra il quartetto più pericoloso di Meta e Stefano apporta una serie i cambi. I movimenti a pendolo di Sime e Merlino hanno buon gioco, Meta allenta la presa e voliamo 2-6. I padroni di casa reagiscono e con un libero e un contropiede rintuzzano 5-6. Finale convulso, Meta cerca il sorpasso ma due canestri dalla distanza di Giova Mano Calda li ricacciano a -5. A nulla serve il loro canestro sul finale, 7-10.

6′ frazione : con la vittoria ormai in tasca scema la tensione e dopo un digiuno nei primi 4 minuti troviamo la via del canestro con Andrea e Thomas.

Meta si conferma, Cernusco ovviamente escluso, la più spigolosa del girone. Il finale, 20-39, ricalca i valori tecnici dell’andata dove i punti a nostro favore erano stati 18 (46-28). A differenza di quella partita vissuta tutta a rincorrere, questa volta l’approccio è stato positivo e convincente. Con questa vittoria, cementiamo un secondo posto ormai inattaccabile e ci confermiamo realtà minibasket di ottimo livello.

A seguire in serata, festosa cena etnica per tutti !

+Copia link

0 Responses to “Aquilotti 2004: Meta2000 – Nuova Argentia 1 – 5 (20 – 39)”