Una vittoria che vale la SALVEZZA!!!!!

Nuova Argentia Gorgonzola 77 – 68 Asa Cinisello
Argentia Gorgonzola: Magnani (94) 12, Cirillo 4, Abate 7, Raspanti 7, Scaltrito 3, Brambillasca P. 22, Pradella (94) 10, Bazzo (97) 7, Cicala (95) 5, Bischetti.

Asa Cinisello: Belotti 8, Pasetti 3, Agostinello 10, Pistillo (95), Capra (95), Brambilla (96), Protti 23, Gazzoni, Buga 8, Flego 16.

Parziali: 14-9, 16-20, 18-22, 29-17.

Commentare una vittoria è sicuramente bellissimo: magari l’abbiamo fatto di rado, ma, nel corso del campionato abbiamo avuto abbastanza occasioni per abituarci a ciò.
Commentare una vittoria che vale la salvezza in D al primo campionato in questa serie, beh, è una sensazione nuova!
Vale proprio la salvezza matematica, la vittoria su Cinisello poiché domenica Arese è caduta nelle mani di Novate autoinfliggendosi i play out e salvando noi, ormai irraggiungibili per i nostri contendenti.
Veniamo ai fatti di venerdì.
La partita si sblocca immediatamente, con Cinisello che realizza alla prima azione ovviamente con Flego, uomo chiave dei Reds almeno per tutta la prima metà della gara, che mette in difficoltà, per differenza di stazza, il nostro Pietro.
Noi dall’altra parte rispondiamo “Presente!” e nei 5′ che seguono, in campo, sembrano esserci solo biancoblù: con 4’10” sul cronometro il punteggio è sul 12-2!!
Cinisello si sveglia dal torpore ancora con Flego che mette ancora quattro punti a referto. Teo riallontana Cinisello, ma a 5″ dalla sirena l’Asa spara dalla lunga e riequilibra sul 14-9.
Cinisello dà segni di vita a inizio secondo periodo: prima pareggiano, ma poi, lasciandosi prendere dalla fretta e non trovando punti dalle loro bocche da fuoco Protti e Belotti, scivolano a -7. Il divario, che rimarrà stabile fino agli ultimi due minuti prima della pausa lunga, viene dagli assist del Capitano, da un ottimo Fra e da un monumentale Pietro.
Nel finale del periodo Cinisello si avvicina sempre di più, ma la nostra ottima difesa li tiene comunque sotto di uno.
A metà gara siamo sul 30-29.
Di ritorno dal the caldo, Pietro firma le sue doti da tiratore dalla lunga, ma per Cinisello è entrato in partita l’unico che era meglio non ci entrasse: Protti. Inarrestabile, quasi in solitaria, prima impatta, poi ci supera portando i suoi a +4 sul 38-42.
Ska va ad appoggiare da sotto beffando la difesa avversaria, poi si scatena Fede con tre conclusioni consecutive che ci portano sopra di 1 (48-47). L’Asa non ci sta e, anche grazie a nostre ingenuità difensive, si riporta a +3 a fine terzo periodo.
Fino a questo momento è regnato il perfetto equilibrio tra le due compagini, e così sarà anche per i primi 4′ dell’ultimo periodo, poi i nostri tirano fuori il loro meglio.
Armin piazza la sua consueta tripla, questa volta con dedica “mignòn”, Pietro e Fabio, imboccati dagli splendidi assist di Kevo e Ciro, vanno a canestro da sotto e in un attimo superiamo Cinisello. Protti e Agostinello, ormai sbloccati, fanno qualche viaggio in lunetta, ma sbagliano troppo e i nostri ne approfittano. I nostri lunghi finiscono davanti alla linea della carità e allungano il divario.
Alla fine, con un secondo sul cronometro, Fabio firma la fine con un appoggio da sotto in contropiede. È finita. I due punti sono nostri. Siamo quasi salvi, aspettiamo domenica…Arese ha perso, l’anno prossimo sarà ancora Serie D!!!

Il PEGGIO DELLA SERATA: l’ingenuità con cui abbiamo fatto entrare in partita, subendo, gli uomini chiave dei nostri avversari.
Il MEGLIO DELLA SERATA 1: la SALVEZZA
Il MEGLIO DELLA SERATA 2: le stoppate di Kevo e Fra
Il MEGLIO DELLA SERATA 3: …hanno provato a distrarre i ragazzi, ma non ce l’hanno fatta (solo per pochi!)

Da ora si giocherà di più a cuor leggero, ma mai senza cuore: prossimo appuntamento fissato per venerdì alle 21.30 in quel di Trezzano sul Naviglio contro Pentagono!

+Copia link

0 Responses to “Una vittoria che vale la SALVEZZA!!!!!”