Esordienti 2003: Nuova Argentia – Cavenago 58 – 27

Nuova Argentia. Villa 4, Vergani 2, Vulpiani 8, Sirtori 2, Zucchella 4, Rigillo 6, Marchiano’ 14, Fratesi 4, Merli M. 2, Merli S.4, Baciu 4, Omati 4, Napoletano, Bertolotti, Bindellini. Coach Gobbo. Assistente Napoletano. Tiri liberi di squadra 0/6

Tiri liberi singoli giocatori Villa 0/2 Marchiano’ 0/2 Merli M. 0/2

Dopo la sconfitta nel big match della scorsa settimana contro Usmate i nostri esordienti vogliono subito rialzarsi e continuare la serie di vittorie. Al palestrone di Gorgonzola viene a far loro visita la compagine di Cavenago battuta agevolmente all’andata, ma non per questo la gara non possa nascondere qualche insidia. Gli avversari si presentano in formazione rimaneggiata con soli 9 elementi, di contro invece coach Gobbo ne convoca addirittura quindici. Nel primo quarto Cavenago schiera il suo miglior rappresentante, in sua marcatura va Vergani, il quale riesce a limitarne i movimenti. Bloccato il fulcro avversario per l’Argentia e’ piu’ semplice imporre il proprio gioco col solito Bertolotti a smistare palloni illuminanti ai compagni, soprattutto per Marchiano’ rapido a smarcarsi andando a canestro ogni volta che vuole. Il tempo termina con un inesorabile 16 a 2 per i padroni di casa. Inizia il secondo quarto come quello appena terminato, coi blu devils sempre votati all’attacco senza che Cavenago riesca a opporre una restistenza tale da riuscire a rientrare in partita. Ci si trascina alla pausa degli 8 minuti sul largo punteggio di 30 a 8. Nel terzo quarto coach Gobbo ripropone gli stessi cinque del primo tempo. A questo punto accede cio’ che non ti aspetti, l’Argentia comincia a sbagliare in attaco e non difende come si deve, soprattutto dopo l’uscita di Sirtori e Vergani. Becchiamo una sonante batosta con un parziale imbarazzante di 8 a 15 che riporta in partita gli ospiti sotto solo di 15. A questo punto coach Gobbo striglia la squadra e la invita a ritirare fuori il carattere altrimenti si rischia di perdere in partita che sembrava ormai chiusa. Nell’ ultima frazione con gli avversario ormai stanchi approfittano della situazione per ristabilire le distanze, sfoggiando anche un buon gioco e precisione in attacco. La gara termina 58-27. Questa vittoria e’ un ulteriore tassello che manca agli esordienti per aggiudicarsi il campionato.

Ora attendiamo domenica 26 aprile sempre tra le mura amiche la compagine di Brugherio, ricordando che all’andata e’ stata la gara di apertura della stagione e ci ha visto vincere agevolmente 71 a 5.
Dopo questa avremo l’importantissima Adriatica Cup nella quale i nostri eroi si cimenteranno in quel di Pesaro. L’adrenalina sale tra i ragazzi e non solo…….

+Copia link

0 Responses to “Esordienti 2003: Nuova Argentia – Cavenago 58 – 27”