Esordienti 2003: Bernareggio – Nuova Argentia 17 – 54

Nuova Argentia: Vergani 8, Vulpiani 6, Villa, Canegrati 8, Merli M. 8, Marchiano’ 11, Rigillo 2, Baciu 2, Sirtori 1, Omati 4, Bertolotti 2, Zucchella 2, Fratesi. Coach Gobbo

Parziali 2-12 / 2-22 / 7-9 / 6-11 /

Tiri liberi di squadra 8 /20
Tiri liberi singoli giocatori Bertolotti 2/2 Canegrati 0/4 Vergani 2/4 Marchiano’ 1/2 Merli M. 2/2 Sirtori 1/2 Fratesi 0/2 Rigillo 0/2

Dopo la brillante e a dir poco sfortunata partecipazione al torneo di Pesaro, la Nuova Argentia si rituffa nel campionato, il quale ormai e’ quasi giunto al termine con gli ultimi colpi di coda. Nel penultimo impegno stagionale si va a far visita alla compagine di Bernareggio, sconfitta agevolmente all’andata, ma seppur non priva di insidie. La giornata e’ calda e la carovana delle auto si mette in viaggio alla volta della cittadina brianzola. Arrivati a destinazione i giocatori privi del vice coach Napoletano (partito per un W.end romantico con la moglie) e del coach Gobbo (impegnato fino all’ultimo in una gara con gli aquilotti 2004) vengono seguiti da papa’ Vergani, costantemente in contatto telefonico col coach per seguirne gli sviluppi del suo arrivo. Nel frattempo capitan Sirtori conduce egregiamente il riscaldamento coi soliti esercizi, ormai entrati negli automatismi dei ragazzi. Ore 17.00 sta per iniziare la partita ed ecco spuntare dal corridoio Gobbo il quale di gran lena impartisce le ultime raccomandazioni al gruppo e sceglie i primi cinque che scenderanno in campo. Inizo di quarto abbastanza agevole. Il gioco appare fluido cosicche’ arrivano i primi canestri. Nonostante il vantaggio Stefano non e’soddisfatto dei suoi atleti i quali non rispettano le direttive impartite loro. Il gioco si svolge troppo centralmente e poco sugli esterni, nessuno cura la parte difensiva, lasciando troppo liberi gli avversari di passarsi la palla. Nonostante cio’ terminiamo il primo quarto avanti 2-12. Cambio di quintetto e cambio di marcia. Quelli entrati in campo sono piu’ tonici e concentrati dei compagni, la palla gira rapidamente da destra a sinistra e viceversa, il gioco si sviluppa principalmente sugli esterni. Le azioni d’attacco si concretizzano in canestro e la fase difensiva funziona alla perfezione. Risultato!!!! Fine di tempo con un formidabile parziale di 2-22 che sommato al precedente ci lancia a un +30. Durante la pausa coach Gobbo ne approfitta per riorganizzare le trame di gioco e per tenere alta la concentrazione nella squadra. Inizio di terzo quarto con l’Argentia ormai paga del risultato, a questo punto Bernareggio ne approfitta per tentare un’insperata rimonta. Terminiamo il tempo con distacco abissale. Il quarto e ultimo tempo serve escusivamente ad incrementare il punteggio a favore dei blue devils bloccandolo sul punteggio finale di 17-54. Archiviamo questa ennesima vittoria di questo anomalo campionato. Manca una sola gara contro Busnago per decretare i nostri esordienti vincitori del girone M. Appuntamento domenica 17 maggio presso il palestrone di Gorgonzola con inizio alle ore 11.15. Speriamo di poter festeggiare con un’altra vittoria questa splendida cavalcata cominciata il 29 novembre dello scorso anno. Questa stagione, con tante partite “facili” sono servite per dare morale ai ragazzi e permettere loro di migliorare gradualmente senza troppo pensare al risultato e il bel gioco dimostrato a Pesaro ne è la dimostrazione. L’anno prossimo sarà sicuramente diverso, il livello dell’under 13 sarà sicuramente più alto e i nostri ragazzi saranno pronti a dimostrare di esserne all’altezza!

+Copia link

0 Responses to “Esordienti 2003: Bernareggio – Nuova Argentia 17 – 54”