Scoiattoli 2007: Hamburger o pastina?

Partita strana quella di sabato a tratti anche dura e molto macchinosa… Si perchè nonostante la netta vittoria dei nostri ragazzi 4 a 0 sulla Posal di Sesto, abbiamo assistito a una centrifuga di corpicini e mani allungate su tutto il rettangolo di gioco.

Già dai primi secondi della prima fazione di gioco si e’ capito che sarebbe stata dura, quartetto molto determinato il nostro con un cigno (Marco per i pochi che ancora non lo sapessero) veramente deciso a lasciare il segno con tiri stile (lanci del giavellotto) dalla lunetta del centrocampo che dire, un vero e proprio cecchino! Ma chi c’era dietro dietro il nostro eroe? Ma si, proprio lui, Martino da oggi soprannominato il calcolatore spietato. Si perchè con una calma che farebbe invidia a qualsiasi istruttore di yoga le pensa tutte, sa gia’ cosa fara’ l’avversario ancora prima che riceva la palla, e riesce a dettare i tempi giusti ai suoi compagni, uno dei migliori in campo!

Seconda fazione di gioco a nostro favore anche se vinto di qualche punticino in piu’ ma con alcuni dei nostri in affanno e con i riflessi congelati, Davidino per esempio si proprio lui il nostro muscolino ha avuto piu’ crisi d’identita’ e da li scatta una domanda sulle tribune tra i genitori presenti… COSA HANNO MANGIATO I RAGAZZI PRIMA DI SCENDERE IN CAMPO? in un breve sondaggio si e’ capito subito che chi ha assimilato hamburgher e pasta a pranzo ha reso il doppio. Tranne Marco ovviamente, lui va di criptonite…(alla faccia del tormentone sulla carne cancerogena, ma cooosa) FABIO E ANDREA, le nostre torri gemelle hanno dimostrato che per vincere le battaglie bisogna riempire la pancia se no non si va da nessuna parte anzi si sviene mentre si tira la palla (meta’ dei tiri non hanno neanche toccato il tabellone appunto).

Quarto e quinto tempo difficili ma alla fine portati a casa con un Maestro sempre sorridente (pollo con patate la sua dieta) ha lavorato per la squadra e supportato da un ottimo Emanuele, sempre nel posto giusto al momento giusto (anche lui hamburgher poche ore prima) molto concentrato e altruista come sempre, grande!! e i boccoli della squadra? i due Leonardi? il moro e il biondo? Mentre faccia d’angelo, il biondo, ha risentito nel fisico della bistecchina ai ferri (capirai che mangiata) con un calo di concentrazione, il tulipano nero ha dimostrato che braccio di ferro (con i suoi spinaci) e’ solo fantasia inventata dai vegani, e ha lottato su tutti i palloni insieme a Matteo D’Alessandro (detto il figlio del vento, raggiunge i 100 metri in 5,6 secondi).

MIGLIORE IN CAMPO? LUUUUUUUCAAAA (Cataldi all’anagrafe), immenso, cosa ha mangiato non lo so ma e’ stato determinante per l’equilibrio della partita, ha tenuto fino alla fine recuperando palloni su palloni con grande freddezza, un vero goniometro umano anche per la sua precisione nei passaggi, da 10 e lode!

E il sesto tempo? il sesto tempo e’ tutto suo… di Fabio (pasta col tonno e hamburger all’attivo) che ha messo la parola fine al piu’ bel tempo della partita insieme ai due boccoli ed Emanuele, splendidi e vivaci segnando un canestro all’ultimo secondo… E svegliando noi genitori in tribuna…

Ebbene si, un’altra vittoria, un rullo compressore che non si ferma neanche davanti alla pastina con le stelline, si perche’ Davidino il muscolino ha mangiato solo quella… Appunto… Alla prox!

+Copia link

0 Responses to “Scoiattoli 2007: Hamburger o pastina?”