Serie D: Vismara – Ottica Brambilla 64 – 66

Nuova Argentia: Magnani 10, Cicala, Cirillo 16, Magoga, Pesavento 18, Pradella 10, Abate, Raspanti 2, Bischetti 3, Villa 4, Messina 3, Brambillasca. All: Scaltrito/Dossi/Brambillasca.

Progressivo: 20-17, 39-29, 52-47, 64-66

Trasferta ostica in quel di Milano per l’Ottica Brambilla che affronta un’avversaria di pari livello contro cui è molto importante far punti: l’atmosfera non è delle migliori dal momento che pochi metri affianco, divisi da un semplice tendone, si sta disputando una partita di calcetto. Orecchie tese per distinguere i fischi degli arbitri giusti, inizia la partita con i padroni di casa che prendono un buon margine di vantaggio date le eccellenti percentuali dal campo; dopo una partenza a subire molti canestri in fila, di cui alcuni davvero da applausi per i giocatori di Vismara, l’Ottica reagisce e riesce a recuperare quasi tutto lo svantaggio fino al -3 della prima sirena. Nel secondo quarto continuano le difficoltà difensive per i gorgonzolesi che faticano a prendere i rimbalzi nella propria metà campo, concedendo innumerevoli extra-possessi agli avversari che ne approfittano per prendere diversi punti di vantaggio. Fondamentale la tripla di Cirillo a fine primo tempo per mandare le due squadre sul 39 a 29 negli spogliatoi. La seconda metà di gara inizia esattamente come la prima: Vismara mantiene la precisione al tiro ottenendo un massimo vantaggio di 16 lunghezze. Coach Scaltrito chiama time-out e carica al massimo i suoi perché la partita è ancora lunga. Inizia allora la strepitosa rimonta dell’Ottica: tutti i ragazzi mettono in campo una grinta e una determinazione che avevano omesso per tutta la gara e, guidati dalla triple di cui una di Bischetti e ben tre di Cirillo (4/6 dalla lunga distanza per lui a fine partita), partono all’inseguimento degli avversari da vera squadra unita. Recuperando punto dopo punto il tabellone dice 52 a 47 all’inizio degli ultimi 10 minuti di gioco. Nell’ultimo quarto continua la rimonta con tutti i ragazzi che mettono del loro, sia in campo sia in panchina facendo il tifo: questa volta a tenere in mano le redini della squadra è il duo Magnani-Pesavento, i quali mettono a segno rispettivamente 7 e 6 punti in questo parziale. A 4 minuti dalla fine Gorgonzola è sotto di 4; contropiede per Magnani che segna, subisce il fallo e in più viene fischiato fallo tecnico al coach di Vismara. I tiri liberi dei due falli vengono entrambi sbagliati, ma nell’azione successiva ancora Magnani segna il canestro del pareggio col fallo aggiuntivo: questa volta realizza il gioco da tre punti portando i suoi in vantaggio per la prima volta nella partita. A 30 secondi dalla fine Gorgonzola è ancora sul +1 con due liberi per Pesavento: il play è come sempre glaciale e fa 2 su 2 (9/9 per lui dalla lunetta in totale). Sempre lui, purtroppo, commette fallo su un tiro da 3: il giocatore di Vismara fa 1 su 3, ma riescono a prendere il rimbalzo e provare l’ultima conclusione che però viene sbagliata e la palla viene agguantata da capitan Abate! Finisce 64 a 66 per l’Ottica che ancora una volta vince fuori casa dando prova di una grandissima unità di squadra: è nei momenti come questi, quando si è sotto di molto, che deve uscire il gruppo, e i ragazzi di coach Scaltrito hanno fatto vedere di essere un grande gruppo unito che non molla mai e che ha sempre tantissima voglia di vincere.

La prossima partita sarà il “derby” contro i vicini avversari di Melzo: la partita si giocherà al palestrone di Gorgonzola venerdì 27 alle 21.15. Questa volta più che mai c’è bisogno di un grande tifo a sostenere i nostri ragazzi in questa partita che si prospetta avvincente ed entusiasmante. Vi aspettiamo numerosi!!

+Copia link

0 Responses to “Serie D: Vismara – Ottica Brambilla 64 – 66”