Under 13: Nuova Argentia – Dalmine 83 – 37

Si torna in campo dopo la battuta di arresto subita in quel di Inzago.

Nella confusione della Fiera di Santa Caterina ospitiamo i ragazzi del Cral Dalmine. Come siamo ormai abituati ad osservare, i nostri avversari sono fisicamente superiori ai nostri …. che ci vogliamo fare, il buon Vulpy ha rubato i centimetri a tutti i suoi compagni !!!

I ragazzi arrivano molto presto e l’atmosfera festaiola si percepisce fin dal riscaldamento; il buon arbitro Luca si perde tra le frittelle e arriva al campo giusto in tempo per fischiare i 3 minuti dall’inizio del match.

Si parte con Vulpy, Villa, Cigno, Mattia e Lucian (all’esordio dopo il tanto sofferto tesseramento). Purtroppo la concentrazione è a livelli minimi; pur alternando diversi ragazzi sul loro numero 7 non si riesce a fermarlo e per la prima parte del quarto gli avversari ci restano addosso. Troppe volte perdiamo il diretto avversario e mancano le ormai consuete ripartenze in contropiede. Dopo meno di 3 minuti è già time out per Carlo; ci vuole la solita tirata di orecchi per far tornare i Devils alla realtà e così Villa fa quello che sa fare meglio. Si trasforma in Bip Bip e sfreccia in attacco realizzando canestri a ripetizione. Chiudiamo il tempo 27 – 10 ma giocando solo 5 minuti su 10.

Il secondo quintetto, al contrario del primo, parte bene e chiude male. E’ vero, gli avversari mettono le mani addosso e spingono ma questo è pur sempre basket non golf !!!! Invece di reagire sul campo, i ragazzi si perdono in inutili lamentele e scuse perdendo di vista la partita. Risultato: il tempo si chiude 19 – 9. Da rilevare l’esordio assoluto di Kevin alla sua prima partita ufficiale.

Il terzo quarto ci vede finalmente protagonisti e i valori in campo emergono anche dal risultato del parziale finito 24 – 6. Verga ascolta i nostri consigli e si attacca alla mano sinistra del numero 7 costringendolo sul lato dove è più debole, Cigno entra con altro atteggiamento e cattura preziosi rimbalzi, Villa è ancora “on fire” ma talvolta esagera e Stefano fa vedere al fratello che tra qualche anno non sarà così facile batterlo in uno vs uno. Si vede grinta in difesa e in attacco e, puntualmente, tutto questo è ripagato dal bel gioco e dai canestri.

Si apre l’ultimo quarto con i nostri a quota 70…. Purtroppo i 100 sono lontani e la torta dovrà aspettare. Si dà spazio alle rotazioni in campo, Thomas e Davide confezionano due bei contropiede, ma ormai la concentrazione è persa e il tempo scorre veloce, così come Bip Bip che continua a correre per il campo; ci rimane la soddisfazione di vedere Kevin che per ben 3 volte sfiora il suo primo canestro (e quello si che era torta sicura). Arriva anche coach Gobbo per la partita successiva, si siede sul cubo dei cambi e Max, scambiandolo per uno dei nostri, sta per chiamare una sostituzione ma si ferma in tempo…..finisce 13 – 12.

Oggi tiri liberi se ne son visti pochi e chiudiamo con un 3 su 8 sfiorando il 50% ….

Nel complesso una buona partita che servirà a far capire a tutti di non sottovalutare mai nessun avversario e che è inutile continuare a lamentarsi e accampare scuse quando le cose non vanno per il verso giusto. Ora due allenamenti e poi si torna in campo contro l’Excelsior Bergamo che, nell’ultima partita, ha fatto faticare i rivali di Osio Sotto.

1, 2, 3…. INSIEME

+Copia link

0 Responses to “Under 13: Nuova Argentia – Dalmine 83 – 37”