Scoiattoli 2007: 2000 tiri per una meta!

Non e’ uno scherzo ma quella di ieri contro il meta 2000 di S. Donato e’ stata una vera e propria lotteria del ‘tiro’, ben 2453 all’attivo con una percentuale di realizzazione dello 0,8%…Si perche’ i nostri eroi hanno provato in tutti i modi a far canestro, da fuori, da dentro l’area, utilizzato scale comprate tra un tempo e l’altro dai genitori presenti, salendo uno sulle spalle del’altro stile circo Orfei, utilizzato catapulte stile medioevo, calandosi dall’alto con funi speciali con risultati poco concreti e generando tachicardie e poblemi di pressione alta a tutta la curva sud. Ma attenzione pero’, la partita e’ stata conquistata con un 4 a 2 finale ricco di suspense come un film di tarantino…

Si aprono i giochi con un bel cappuccio e brioche gentilmente offerte da papà Maestroni (grazie ancora) in un bar a 8 km dal palazzetto, già perchè ieri l’orario è stato devastante, alle 14 a San Donato con il risultato che molti genitori hanno pranzato gia’ alle 9.30 altri alle 16, altri ancora rimasti a digiuno con mancamenti durante la sfida, ma questa e’ un ‘altra storia…

Si parte con un quartetto ben collaudato da coach Stefano, Luca occhi di ghiaccio, ieri il polipo del gruppo (è su tutte le palle, un vera piovra in difesa, ieri uomo Sky, 10 in pagella), Davidino muscolino , Leo boccolo d’oro e da oggi Francesco il cobra, per il suo tempismo nel mordere l’avversario al tempo giusto e tramontirlo per poi passarci sopra e andare a canestro, ieri 9 la sua prestazione, determinante! Ma non basta, nonostante la bella prova dei ragazzi con un muscolino in vena di dare spettacolo deliziando i presenti con cambi di mano inaspettati e passando sotto le gambe degli avversari, perdiamo perdiamo la prima fazione di gioco con un rosicchiato 3 a 0… Commento di tutti, CHE S***A!

Secondo tempo, entrano San Tommaso (se non ci vedo non ci credo), Emanuele detto spillo (ieri incontenibile con una sicurezza che farebbe invidia anche al nostro presidente del consiglio in carica), Maestro e Simone la ventosa, che con un roccambolesco 6 a 1 rimettono le cose al loro posto ridando speranza a noi poveri genitori affamati… E ad un certo punto anche infreddoliti, si perche’ la povera Sarah (mamma Maestro) ha cambiato ben 56 seggiolini per trovare la giusta temperatura fino a tirare fuori un sacco a pelo portato da casa solo per precauzione e infilandosi dentro insieme alla Laura, mamma di Simone, ma lo sappiamo da sempre che le donne hanno sempre freddo!

Terzo tempo, il coach e’ calmo e sereno come sempre e mette in campo il terzo quartetto della giornata: il Cigno, super machine Riccardo, Asso e la Piovra e qui assistiamo a uno dei piu’ incredibili tiri al bersaglio di tutta la stagione… I ragazzi costruiscono ben 890 azioni arrivando sotto canestro e sbagliando in modo quasi surreale tutti i tiri! Giornata no? freddo polare come confermato dalla mamma Maestroni? Digiuno imposto per l’orario maledetto? Canestri troppo bassi con il tabellone trasparente e tridimensionale? Ma attenzione a un certo punto arriva il MIRACOLO! uno del Meta 2000 (ma che nome è poi, sembra un film di Swarzenegger) perde l’orientamento come spesso accade in questo sport, macinando metri di campo e driblando tutti, i suoi compagni, i nostri, l’uomo addetto al referto, l’arbitro, Cusimano… E dove va? Ma si s’invola verso il suo canestro e ci prova in tutti i modi a segnare… Ma niente oggi non entra neanche a pagare… Gobbo e’ basito, si toglie gli occhiali, poi li rimette, poi li pulisce, apre le braccia, le richiude, riflette e pensa fra di se, “ma oggi è la giornata mondiale della cataratta?” non crede ai suoi occhi anzi chiede al suo vice di portargli altri occhiali quelli di riserva da mettere solo nelle occasioni speciali, come quella di oggi appunto… Le speranze si assottigliano sempre piu’ fino a quinto minuto quando super machine Riccardo con ben quattro veroniche arriva al tiro e… Niente, non va neanche questo! Marcus e’ nero, non ci sta, e al grido dagli spalti (“ragazzi a chi segna gli do 5 euro”, chi l’avra’ detta questa frase non lo so) fa la mossa del cigno, Canestro!!! Luca la piovra con un assolo alla Jhon Travolta nel famoso film Staying Alive firma il 4 a 0!

Il quarto tempo si chiude con un 4 a 0 firmato dal cobraaaaa!!! Due tiri due canestri, la macumba e’ finita, si spera… Bravo cobra, spietato e velenoso!

Quinto tempo quasi drammatico nonostante le belle azioni dei nostri Scoiattoli, ma non bastano i recuperi di Muscolino (ieri 9 in pagella e non perchè è mio figlio) bravo a ripartire e a lottare su ogni sfera (amore della mamma che sicuramente si sta commuovendo leggendo l’articolo).

Sesto tempo che riparte dopo una breve visita oculista tenuta in panchina dal nostro coatch (bella la scena dove fa provare i suoi occhiali ai ragazzi) e che consacra definitivamente la soffertissima vittoria.

FORZA RAGAZZI e un cordiale saluto dal vostro Augusto, pardon, Renato Abbondanza.

Ciaooo

+Copia link

0 Responses to “Scoiattoli 2007: 2000 tiri per una meta!”