Under 13: Morbegno – Nuova Argentia 56 – 64

MORBEGNO – GORGONZOLA

Seconda giornata del girone classificazione e prima lunga trasferta in quel di Morbegno. La giornata è magnifica e il panorama che possiamo ammirare una volta arrivati, con le cime innevate che ci accolgono, ci fa dimenticare il viaggio comunque piacevole.

Dopo una attenta analisi del girone precedente e vista la convincente e agevole vittoria di Morbegno nella prima giornata, siamo pronti ad affrontare una sfida sicuramente difficile. Durante il riscaldamento poi, mentre la nostra Armata Brancaleone propone una normalissima “ruota”, dall’altra parte assistiamo ad esercizi molto intensi e sempre finalizzati alla meglio…..

Palla a due; Verga, Thomas, Cigno, Villa e Fratesi per iniziare. Subito abbiamo l’occasione per mettere i primi due punti ma sbagliamo da sotto. Ma non passa molto e siamo ancora in attacco. Ok ci siamo, oggi la partita sarà diversa, la difesa è ottima e gli avversari formidabili visti poco prima si sgretolano contro di noi. E’ fuga sul 14 – 6 e abbiamo ottime occasioni per dilatare il vantaggio. Purtroppo qualche minuto di calo di concentrazione dà fiducia al Morbegno che recupera e chiude il quarto avanti di uno. 17 – 16. Da segnalare il rientro di Vulpy, seppur con il contagocce, che dà però sostanza al reparto lunghi sotto canestro.

Partono nel secondo Merli, Marchia, Stefano, Big e Davide. I ragazzi si battono alla grande, Big le mette tutte (a parte un tiraccio da tre preso in trance agonistica che passa molto lontano dal ferro..), Stefano si ricorda di avere centimetri da far valere e, quando non prende lui stesso il rimbalzo, tocca ogni pallone consentendo così il recupero da parte dei nostri piccoli, Merli corre per tutto il campo e anche Marchia difende bene sul suo diretto avversario. Un ottimo quarto ci permette di fuggire ancora raggiungendo il + 9 ma consentendo purtroppo, ancora una volta, il recupero agli avversari sul finire. Chiudiamo a +3, 30 – 33 il parziale.

A differenza di tutte le partite punto a punto giocate finora, questa volta siamo noi nel ruolo di “Bip Bip”, lasciando al Morbegno il compito di inseguire e rimontare.

Nel terzo e quarto quarto, si susseguono break e contro-break che però ci permettono di allungare. La difesa è sempre attenta, chiudiamo bene l’area non permettendo facili penetrazioni ai loro giocatori che, in questo modo, forzano molti tiri e si trovano spesso in posizioni da cui è difficile fare dei buoni passaggi. Subiamo canestri solo su contropiede quando, forzando in attacco, perdiamo stupidi palloni e non siamo bravi a tornare subito in difesa. Dopo il terzo quarto chiuso sul 48 – 55 per noi, lasciamo spazio all’ennesimo recupero da parte dei gialli ma una maggiore concentrazione ci permette di consolidare il vantaggio e tenerlo fino alla fine, chiudendo la partita con una convincete vittoria col punteggio di 56 – 64.

Su un campo difficile, contro un’ottima formazione, con una situazione di gioco completamente nuova per i nostri, i ragazzi hanno dimostrato ancora una volta il carattere e la forza del loro gruppo. Tutti hanno contribuito alla vittoria, anche i 7 in panchina che non hanno mai smesso di incitare i compagni di turno schierati sul campo. Bello l’ambiente, come sempre, bello l’urlo di vittoria a centro campo a fine partita, bella la gioia vista nello spogliatoio.

Se proprio volessi trovare il classico “pelo nell’uovo”, di sicuro c’è stata la mancanza di chiudere la partita quando il nostro vantaggio raggiungeva la doppia cifra; ma per questo ci vorranno molte altre partite e forse non saranno nemmeno sufficienti. Il basket è proprio questo e non è difficile vedere, anche ad altissimo livello, squadre che dilapidano vantaggi importanti andando a perdere partite già chiuse.

Per i soliti amanti del dato dei tiri liberi, devo purtroppo annunciarvi che, causa referto praticamente illeggibile (non posso nemmeno mettere i punteggi individuali), posso solo dirvi che ne abbiamo realizzati 5 su tanti, ancora una volta ben al di sotto della sufficienza.

Ultima ma necessaria annotazione la bella serata post partita per i presenti all’agriturismo Ortesida (andateci !!!!), con sciatt e salumi, pizzoccheri e tagliolini al capriolo ad allietare le nostre panze. E pensare che io e Merli ci siamo anche dovuti sacrificare a pulire le pirofile dei pizzoccheri …. ma lo abbiamo fatto solo per agevolare il lavoro del lavapiatti !!!!!

1, 2, 3 INSIEME !!!!

+Copia link

0 Responses to “Under 13: Morbegno – Nuova Argentia 56 – 64”