Aquilotti 2006: Nuova Argentia – Ornago 6 – 0 (54 – 17)

AQUILOTTI 2006: ARGENTIA – ORNAGO 6 – 0 (54 – 17)

Siamo al palestrone di Gorgonzola ed i nostri Aquilotti 2006 se la giocano contro GS Nino Ronco di Ornago.

Si inizia alle 17:00 circa e giochiamo in 13 contro 13.

Primo tempo: in campo ci sono Amadigi, Cento, Pelà e Testini. Si parte con un po’ di confusione ed errori in ripartenza, ed il punteggio si sblocca a nostro favore dopo un paio di minuti con un tiro libero. Alla fine vinciamo 8-0, con maggior fatica di quello che si pensasse all’inizio.

Secondo tempo: scendiamo in campo con Pessot, Sironi, Vigliotti e Villa Lorenzo. Inizio un po’ lento e dopo i fatidici 2 minuti ci sblocchiamo e prendiamo il tempo con un 8-6 conquistato affrontando continui recuperi punto su punto dei grintosi avversari. Il numero 9 avversario ci fa preoccupare parecchio, fino alla fine. La serata è difficile, ma il cuore si vede e pulsa, facendoci superare le indecisioni di gioco. Lollo Villa mette a segno 2 liberi su 2.

Terzo tempo: giocano Penza, Carminati, Coletti, Crippa, Stigliani (visto che siamo in 13 convocati, due elementi hanno giocato mezzo tempo a testa). Stesso ritmo dei tempi precedenti, inizio faticoso con alcune infrazioni (doppie/passi) commessi dai nostri campioncini. Continui cambi di fronte e canestri sfiorati da entrambe le parti: decide un canestro di un decisissimo Carminati che ci regala il tempo per 2-0. Via whatsapp i genitori dei non convocati mi chiedono: “Ma sono forti gli altri o siamo un po’ spenti noi?”. Risposta del coach: “La seconda che hai detto…”. Ma vinciamo ancora…

Quarto tempo: quartetto formato da Cento, Coletti, Pessot e Testini. Questa volta i ragazzi sono più convinti, nonostante si cada in tante infrazioni per passi e doppie. Prendiamo un paio di canestri di vantaggio ed il gioco comincia a vedersi; un bellissimo canestro da fuori area del numero 5 avversario ci fa di nuovo tremare, ma alla fine si vince il tempo 10-6 dimostrando maggior valore. La partita è nostra, ma vogliamo dimostrare grinta e costanza.

Quinto tempo: affrontiamo il quartetto avversario con Amadigi, Crippa, Pelà, e Sironi e Villa L. (solito mezzo tempo per 2 dei nostri). Qui si vede un cambio di tendenza, meno errori e maggior efficienza: Lollo Villa infila 4 tiri liberi su 4, che fanno 6 con quelli del secondo tempo: percentuali degne dei campionati che guardiamo in tv. Finiamo i nostri avversari con un perentorio 18-0. Ecco l’Argentia che siamo abituati a vedere.

Sesto tempo: schieriamo Penza, Carminati, Stigliani e Vigliotti. Gli avversari reagiscono con impegno, ma i nostri sono rocciosi e la partita resta sul 5-5 fino a poco dalla fine, quando un tiro libero di Vigliotti e un bel canestro di Carminati ci fanno chiudere a 8-5.

Una gara che ha presentato nei primi 3 tempi un’Argentia a volte incerta, mentre nei restanti si è presentata per come sa giocare.

Capitano gare che sembrano scritte, ma che rivelano difficoltà inaspettate: il cuore non è mancato a mio parere, ed il mio plauso a questi campioncini non mancherà mai, così come alla coppia dei coach.

Fa bene sudare e soffrire in queste competizioni: si cresce e si da valore alla vittoria come mai scontata.

Complimenti ai 13 ragazzi ed alla prossima!

Testo di Graziano Pelà

Foto di Alessandro Pessot

+Copia link

0 Responses to “Aquilotti 2006: Nuova Argentia – Ornago 6 – 0 (54 – 17)”