Under13: Nuova Argentia – Sondrio 81 – 23

Nuova Argentia: Grasso 2, Fratesi 4, Vergani 14, Vulpiani 6, Villa 21, Baciu 6, Merli 12, Colombo 2, Sirtori 4, Marelli 6, Marchianò 4, Zucchella.

Tiri liberi: Nuova Argentia 5 / 18

Partita infrasettimanale quella di oggi, con gli avversari di Sondrio che arrivano presto in palestra accolti dal diluvio che, dopo mesi di sole, si scatena nei cieli di Gorgonzola.

Tutto è pronto per l’inizio della partita, manca solo il cronometrista Zucchella che, da voci di corridoio, si è addormentato sulla poltrona in ufficio. Ricevuta la sveglia da Verga il buon Paolo parte alla volta della palestra ma, nell’attesa, il match inizia con Marchianò papà al tavolo. Dopo 2 minuti e 17’’ Paolo arriva e si siede al tavolo e, non contento di essersi perso l’inizio, fa ripartire il cronometro azzerando tutto…… dopo qualche istante di panico si ricomincia.

Ripartiamo dai famosi 5’ 37’’ finali di Osnago. Ricordate il 16 – 0 di parziale ? Bene, aggiungete il 33 – 2 della prima frazione di questa partita e fate due conti; 49 – 2 in 15’ 37’’.

Questo è ciò di cui in nostri ragazzi sono capaci…. Si ma solo quando si impegnano veramente ed hanno voglia di dimostrare a se stessi il livello a cui possono arrivare.

Con il dato sopra scritto è inutile dire che la partita di oggi è stata molto più facile del previsto. Gli avversari sono parsi molto distratti fin dall’inizio e, una volta tanto, siamo stati bravi ad approfittarne. Il punteggio del primo quarto ha di fatto chiuso la partita, almeno dal punto di vista del risultato finale.

Ma è ovvio che ai coach questo non può bastare. Si chiede sempre la massima concentrazione per l’intera durata del match e quando, nel secondo quarto, si vede che i cinque in campo pensano a tutto fuorché alla partita in corso, è inevitabile l’immancabile time out con sfuriata di Carlo. La risposta non è comunque delle migliori ma almeno recuperiamo il mini svantaggio accumulato nel parziale e chiudiamo 12 – 7.

Gli ultimi due quarti vedono una tranquilla gestione del match con i Devils che fanno vedere delle belle azioni di squadra; anche se a volte non si riesce a finalizzare, i ragazzi si cercano spesso e cercano sempre il compagno libero. Anche in contropiede la palla corre veloce e i palleggi vengono finalmente ridotti al minimo. Gli ultimi due quarti si chiudono con l’identico punteggio di 18 – 7 e la partite finisce con una netta vittoria per 81 – 23.

Da segnalare, a livello individuale, il rientro di Tommasone che, dopo mesi di problemi alle ginocchia, rivede finalmente il campo; buona la sua prestazione e innegabile l’impatto dei suoi centimetri sotto canestro. Peccato per qualche errore di troppo in fase di tiro ma, nel complesso, un buon esordio. Anche Lucian al rientro dopo gli infortuni ha ben figurato con un paio di canestri da fuori degni di nota. Anche se non mi va di parlare dei singoli, oggi una parolina va per forza spesa per Villa che, al di là del suo career high con i 21 punti realizzati, ha fatto sentire la sua presenza anche in difesa con ottimi recuperi e con le consuete ripartenze in contropiede alla velocità della luce. Bravo a lui e a tutta la squadra.

1, 2, 3 INSIEME !!!

+Copia link

0 Responses to “Under13: Nuova Argentia – Sondrio 81 – 23”