Serie D: Cava Manara – Ottica Brambilla 95 – 89

Nuova Argentia: Magnani 6, Cirillo 16, Magoga, Pesavento 24, Pradella 4, Abate 4, Bischetti, Messina 11, Bazzo 4, Brambillasca 20, Mazzocchi, Cicala. All: Scaltrito/Dossi/Brambillasca

Progressivo: 27-22, 51-51, 75-79, 95-89

Altra trasferta non proprio dietro l’angolo per i ragazzi dell’Ottica Brambilla che sono ospitati a casa dei quarti in classifica: Nova è una squadra molto fisica con un reparto lunghi davvero importante in quanto a centimetri. La gara parte subito a ritmi molto accesi: Gorgonzola piazza due triple in fila con Messina e Cirillo ma i padroni di casa non sono da meno e rispondono con degli ottimi giochi offensivi che producono soluzioni diverse e spesso vincenti. Il primo strappo è per Cava che riesce a portarsi sulla doppia cifra di vantaggio grazie soprattutto alla superiorità fisica; puntuale arriva la risposta degli ospiti con i lunghi Brambillasca e Messina che nonostante i centimetri in meno riescono a mettere a segno diverse conclusioni da sotto. Il secondo quarto inizia sul +5 per Cava: dopo 3 minuti viene fischiato un fallo antisportivo contro Gorgonzola e la partita si accende per davvero e, nonostante i nervi siano tesi, ne giova lo spettacolo. Bellissima la reazioni dell’Ottica che dopo essere scivolata sotto di diverse lunghezze per la seconda volta riesce a rialzarsi grazie soprattutto al 11/12 dalla lunetta di Pesavento e dagli 8 punti di Brambillasca che permettono di andare all’intervallo con il punteggio inchiodato sul 51 pari. Si ricomincia dopo la pausa ed è il turno di Gorgonzola di fare un parziale a suo favore: Cirillo mette un’altra tripla Brambillasca ne mette ben due (per un totale di 8 punti a testa nel quarto) portando così gli ospiti sul +10 a circa metà del terzo parziale di gioco. Gli avversari però cercano e trovano costantemente canestri all’interno del pitturato grazie ai loro lunghi che non solo producono molti punti ma riescono a catturare diversi rimbalzi in attacco dando alla loro squadra importantissimi secondi tiri che sono provvidenziali per ridurre lo svantaggio sul 75 a 79 al suono della penultima sirena. Iniziamo gli ultimi 10 minuti dell’incontro e in poco tempo Cava riesce ad annullare il vantaggio dell’Ottica che fatica a trovare soluzioni vincenti in attacco: come se non bastasse Brambillasca è costretto ad abbandonare il campo per una distorsione alla caviglia. Concentrati a difendere la propria area i ragazzi di coach Scaltrito concedono diversi tiri dall’arco agli avversari che hanno buone percentuali. In attacco invece, complice sicuramente la stanchezza, vengono prodotte diverse palle perse e la precisione al tiro cala drasticamente: solo 10 punti nel quarto quarto, tutti provenienti dalle mani di Cirillo e Pesavento. La squadra non molla fino alla fine, ma il risultato finale dice 95 a 89 per Nova che segna la quarta sconfitta su quattro partite nel girone di ritorno per l’Ottica (così come in quello di andata). In questa, come nelle precedenti, si è comunque vista una squadra che è scesa in campo sempre pronta a dare il massimo e a provare a vincere la partita dall’inizio alla fine, andandoci non tanto lontano, anche se gli avversari erano fisicamente e tecnicamente superiori. Ora c’è da fare tantissimo lavoro per affrontare al meglio le prossime partite e far vedere in campo tutto quello che questa squadra è in grado di fare.

Le prossime due partite sono entrambe in casa e sono entrambe fondamentali per rimettersi in carreggiata: il 12 febbraio si gioca al Palestrone di Gorgonzola contro Pentagono. Vi vogliamo numerosi e carichi per fare un bel tifo e tanto casino per sostenere i nostri ragazzi i un momento non facile: non vi deluderemo!

+Copia link

0 Responses to “Serie D: Cava Manara – Ottica Brambilla 95 – 89”