Under 13: Comense – Nuova Argentia 37 – 89

COMENSE – GORGONZOLA

Nuova Argentia: Vergani 6, Colombo, 10, Vulpiani 16, Grasso 6, Marelli 6, Omati 2, Merli 25, Sirtori 6, Zucchella 6, Baciu 2, Villa 4, Napoletano

Tiri liberi: Nuova Argentia 3/4 – Comense 4/5

Oggi ad accoglierci c’è un bel pezzo di storia cestistica italiana, principalmente per quel riguarda il basket al femminile. Appena entrati nel bel palazzetto comense non si possono non notare i molteplici stendardi che fotografano le gesta della mitica POOL COMENSE, dominatrice dei parquet italiani ed europei in anni passati.

Ma si sa, ai nostri figli la storia piace poco (soprattutto durante le interrogazioni e i compiti in classe !!!), e allora buttiamoci nel presente, pronti ad affrontare la quinta sfida di questo girone silver che ci sta regalando delle belle soddisfazioni.

Il riscaldamento porta buoni segnali e l’intensità è già alta. Carlo ed io cerchiamo di osservare gli avversari ma le indicazioni che ci pervengono sono discordanti…. Allora si comincia e vediamo cosa succede.

Si parte con Verga, Vulpy, Cigno, Thomas e Villa. Contesa, Vulpy schiaffeggia la palla e Verga si invola a canestro. 2 – 0 dopo soli due secondi; aggrediamo subito sulla rimessa e facciamo commettere infrazione e, subito dopo, Cigno realizza. Non c’è che dire, l’inizio è ottimo. Allunghiamo subito, non come contro Sondrio però. Tra gli avversari c’è un ragazzo molto bravo che ci mette in difficoltà e, nel primo quarto, realizza tutti i punti per i suoi. Noi facciamo canestro e, soprattutto, difendiamo in cinque e alla fine simo avanti 26 – 15 (più che Comense – Argentia si potrebbe dire Lazzari, il loro n° 10, – Argentia 15 – 26).

Nel secondo quarto rivediamo praticamente gli stessi che, contro Sondrio, si erano fatti una bella dormita; ma oggi è tutta un’altra storia. Merli e Mattia si mangiano il loro miglior giocatore con una difesa asfissiante, Tom, Stefano e Ale sono sempre pronti ad aiutare in area e chiudere ogni penetrazione, Davide gestisce bene con la sua solita calma i palloni recuperati (diciamo che compensa l’iperattività di Merli…..); il parziale parla da sé, 21 – 5, a testimonianza del bellissimo lavoro fatto in difesa.

Si comincia il terzo quarto senza Verga che ha subito un piccolo infortunio; peccato, proprio dopo il suo compleanno appena festeggiato (vedi foto). Comense mette in campo il suo miglior quintetto ma oggi non c’è n’è per nessuno. La difesa è sempre attenta, a parte il solito numero 10 nessuno riesce a trovare la via del canestro mentre, sull’altro fronte, i nostri ragazzi impazzano nell’area avversaria. Tom oggi è una piovra (potrebbe essere il suo nuovo nickname), chiude tutto, si improvvisa anche playmaker, segna da fuori e da sotto…. Bravissimo !!!!! Ah…. e poi c’è Merli, o i Merli….. ma quanti sono in campo ???? E’ ovunque, nel giro di 10 secondi riesce a prendere un ribalzo in attacco, segnare, rubare palla sulla rimessa da fondo, segnare ancora e attaccarsi di nuovo al suo avversario…. Basta, è ora di cambiarlo !!!!

Nel frattempo il terzo quarto si chiude 22 – 5 per noi e il divario fa si che anche Carlo si senta un po’ più tranquillo. L’ultimo quarto ci vede ancora in campo con la stessa intensità, i cambi danno il massimo e, mentre tra le fila avversarie il buon Lazzari alla fine ne mette 28 sui 37 realizzati dalla Comense, i nostri portano a casa vittoriosi anche l’ultima frazione per 20 – 12.

Il finale 37 – 89 parla da sé.

Due vittorie sicuramente importanti in questi ultimi tre giorni, che servono a dare un buon morale ai ragazzi. Ma adesso ci aspettano forse le tre partite più difficili ed importanti della stagione. Domenica ospitiamo Cantù, squadra che non necessita di commenti, poi andremo ad Orsenigo contro l’attuale prima in classica a parimerito con noi ed infine si comincia il girone di ritorno a Civate. Nel giro di tre settimane tre test veramente importanti per i nostri ragazzi.

Ultima annotazione… la prossima volta che si va in trasferta Carlo vorrebbe andare in macchina con qualcun altro !!!! (… a me sembrava di avere accanto mia nonna che mi dice “va pian, va pian …. “)

1, 2, 3 INSIEME !!!

+Copia link

0 Responses to “Under 13: Comense – Nuova Argentia 37 – 89”