Scoiattoli 2007: Ape Maia o ape regina?

Ci siamo, la domenica degli innamorati è finalmente arrivata, e quale miglior modo per festeggiare con una spumeggiante Vittoria? Segnatevi questo nome amici lettori perché oggi la nostra APE REGINA ha fatto la differenza sia in campo che nel cuore di tutti i presenti all’Inzago Stadium con il risultato che ha dell’incredibile!

Giornata uggiosa ma necessaria quella di oggi (non pioveva dall’ottobre 2014), ritrovo mezz’ora prima, anzi no un’ora prima… Anzi no la sera prima per migliorare la concentrazione dei nostri piccoli eroi (alcuni genitori hanno dormito in sacco a pelo nella struttura non tanto riscaldata che ci ha ospitato per non essere ripresi dal nostro amato coach Stefano che con disciplina quasi tedesca ha scritto i nomi di tutti i genitori che ancora vestono i propri atleti, tra questi anche il nome di mia moglie, Alessia con me il bimbo fa tutto da solo!).

Si parte, primo quartetto composto da Conan il distruttore (Manuel), Muscolino (Davide), Matteo Carl Lewis il figlio del vento e Andrea molla Pennati… Siamo belli carichi, i nostri scoiattoli si muovono bene, aggrediscono gli avversari, corrono, saltano producono gioco meglio della ‘giochi preziosi’, ma la fortuna non ci aiuta e perdiamo 6 a 4. Per noi a segno il piccolo Muscolino e l’ottimo Matteo oggi veramente in grande spolvero.

Seconda frazione di gioco, si sente mugugnare in curva, alcuni dei nostri genitori sentono la pressione ma niente confronto a quella di papa’ Michele che non si è ricordato di fare gli auguri di s.Valentino alla propria consorte, giustificandosi così: “tanto fra due giorni è il suo compleanno, poi c’è la Pasqua, poi Natale, perché non festeggiare tutto insieme???” Grande Michele sei tutti noi!!!! Entra il secondo quartetto, il Maestro, l’Ape regina, Ringhio Luca occhi di ghiaccio e Spillo ed e’ subito showwww !! Già perché si vince facile 10 a 2 con un Maestro meglio di una polizza assicurativa sulla vita che con cinque tiri ci tranquillizza e riporta la serenità in curva, supportato da uno stormo di bellissime api (io le adoro, consiglio a tutti di consumere il miele d’acacia che fa benissimo al fegato) ma che dico stormo, lei l’ape regina, la splendida VITTORIA, oggi ragazza Sky in assoluto, una spanna sopra tutti, coraggiosa come Giovanna d’Arco, veloce come la Federica Pelligrini e’ più’ tenace dell’acciaio tedesco la nostra eroina ha reso tutte le mamme in tribuna fiere di essere donne con mainifestazioni improvvisate sulle parita’ dei diritti! Ma la Camusso chiiiiiiii???? E Spillo??? Il piccolo grande ago ha forato gli avversari come palloncini facendo “scoppiare” ogni speranza di replica entrando nella difesa avversaria come una freccia avvelenata e fatale, 9 in pagella la sua prestazione di oggi!

Terzo tempo, la mamma Maestro mette a fuoco la risposta del marito Michele e capisce che era una bufala ma non c’è tempo per dirglielo, entrano il Cigno, il Cobra, Conan e Nick mano fredda e il risultato qual è??? Una SPREMUTA di sangue, 13 a 3 per noi e un pubblico in delirio ma sempre composto che ha perfettamente realizzato di avere non degli scoiattoli come figli ma dei piccoli leoncini affamati di fama e di vittoria, Vittoria sempre lei appunto!!!! Da segnalare Nick mano fredda che durante la frazione di gioco ha fatto un bellissimo canestro facendo esplodere la mamma di gioia che con questa frase “guarda Padania chi e’ mio figlio!!” ha portato il tifo alle stelle, 9 in pagella per Nick, bravo anche a tenere i calzini sempre alzati alla stessa tacca!

Quarto tempo con un Muscolino che continua a sorprendermi, così piccolo ma così furbetto e veloce (ma da chi hai preso, figlio?) che mette a segno un canestro che dedica a mamma Alessia in tribuna che commossa e tremante si scioglie come neve al sole, e con un Maestro che dopo aver mangiato 8 Kinderini tutti insieme ritrova le energie e asfalta i blues di Inzago….10 a 2 e Stefano non ha piu’ la febbre!!!

Quinto tempo, finalmente mamma Mestroni capisce che il marito Michele si è attaccato agli specchi con quella risposta su s.Valentino e ride meno, ma non c’è tempo, entrano Ringhio occhi di ghiaccio, il Cigno airone di Nanto, Nick e Spillo, ma non c’e’ storia, 12 a 2 e da segnalare i due tiri sfortunati di Ringhio, l’uomo misericordioso, colui che si sacrifica per tutti, il difensore dei difensori, l’avvocato di tutti gli atleti che passano la palla senza mai tirare anche se sono a cinque cm dal ferro circolare… Due tiri che meritavano di più ma che danno grande sollievo al papà spettatore che con un sospiro ha urlato al cielo “ANCHE MIO FIGLIO TIRAAAAAA!” 10 in pagella e bravo LUCA. E il Cigno? Come tutti sapete cari lettori, il Cigno non fa prigionieri, gladiatore impeccabile lotta come Massimo Decimo Meridio nel famoso film ‘Il gladiatore’, una sicurezza per tutti noi (già 10 tatuaggi all’attivo) ha chiuso definitivamente il match lanciando anche il guanto di sfida verso il papà in curva con un fumetto che la dice tutta… “Papino pensi di essere migliore di me?? Ti aspetto in campo!!” dal 9/10 la sua prestazione, il vero boia alla lunetta!

Sesto tempo, mamma Sara ha magiato totalmente la foglia, papà Michele è già in macchina che torna a casa, paura ehhh? Entrano Ape regina, Molla, Ringhio, Cobra, Cusi, Cigno, Maestro, mamma di Nick, tutti insomma! Si vince con uno spregiudicato 12 a 2, onore ai giovani avversari (tutti alti 234 cm minimo, cosa mangeranno a Inzago? Chi lo sa?) ma una cosa e’ certa, la Vittoria e’ degli scoiattoli e l’ape regina ha deliziato tutti con il suo meraviglioso Miele!

Grazie a tutti e se avete notizie di papà Michele fatecelo sapere!

+Copia link

0 Responses to “Scoiattoli 2007: Ape Maia o ape regina?”