Esordienti 2004: Nuova Argentia – Agrate 34 – 33

ARTICOLO DI ANDREA FRATESI

Al palestrone ci accoglie un meraviglioso pomeriggio primaverile. Come sempre i ragazzi arrivano sorridenti e ansiosi di giocare e confrontarsi con gli avversari che in questo caso sono di Agrate, squadra che all’andata aveva battuto i nostri Esordienti solo all’ultimo quarto.

Il Cusi, da subito, parte forte con il riscaldamento e i ragazzi rispondono alle richieste del vice.

Non a caso dopo un buon riscaldamento la partita è ben giocata. I due quintetti sono così divisi: Sime, Lorenzo, Mattia, Matteo, Edoardo e Richi Parma per il primo. Giovanni, Richi Tornaghi, Barlassa, Jacopo, Simone e Thomas nel secondo.

Nei primi due quarti la partita è in sostanziale equilibrio, buone difese da entrambi i lati e molti errori al tiro da parte dei nostri. Primo quarto con tutti i ragazzi a canestro, secondo quarto nel quale Barlassa junior (perché il senior urlava dal tavolo) fa la voce grossa a canestro realizzando 7 dei nove punti parziali.

Quintetti invariati dopo l’intervallo, ma questo non impedisce che nel terzo quarto arrivi il solito tracollo dei nostri che vanno sotto di dieci punti. Non che i nostri giochino male ma quel pallone veramente non vuole entrare.

Da qui in poi le parole non riuscirebbero a descrivere le emozioni del quarto quarto. I ragazzi, un punto alla volta, rosicchiano il vantaggio accumulato dagli avversari senza darsi mai per vinti. Giova si prende la responsabilità dell’ultimo canestro che infila a spallate a tre secondi dalla fine. A nulla serve il contropiede avversario che si conclude fuori tempo e che da inizio ai festeggiamenti.

Quel cinque volante dato dal tavolo ai ragazzi, in fila per il saluto, con tutta la forza e la gioia che avevano in corpo, è una soddisfazione che ripaga i sacrifici e le delusioni avute fin qui.

Complimenti ai ragazzi e ai coach che, anche se negheranno, ho visto esultare e gioire come non vedevo da tanto.

Vorrei concludere congratulandomi con Jacopo per il suo rientro, era un po’ che non lo vedevamo in partita e il piacere di riaverlo con il gruppo è stato tanto. Buona la prestazione con l’emozione che immagino ci sia stata. Un saluto agli assenti ricordandogli che tutti aspettiamo il loro rientro, di curarsi bene la caviglia perché piccoli infortuni come questi sono sempre in agguato…

Ultima riflessione per quel finale di partita, soprattutto la gioia dei ragazzi in campo e della panchina uniti in un unico abbraccio a fine gara. Certe emozioni non si comprano e non si trovano in giro, ma vanno costruite giorno dopo giorno e allenamento dopo allenamento. Se solo noi genitori ci credessimo la metà di quanto ci credono loro, basterebbero i loro sguardi per fugare ogni dubbio sul loro futuro…

Grazie a tutti.

+Copia link

0 Responses to “Esordienti 2004: Nuova Argentia – Agrate 34 – 33”