Aquilotti 2006: Ornago – Nuova Argentia 0 – 5 (27 – 51)

Pomeriggio più che primaverile, ideale per una scampagnata nella vicina Ornago. Genitori belli frizzanti in tribuna, complice il sole e l’appuntamento con il torneo di Pesaro che incombe.

Convocati: Amadigi, Coletti, Carboni, Villa, Pelà, Pessot, Testini, Stigliani, Penza, Simonetta, Pederini, Viviani e Maestroni.

Gli atleti arrivano tutti e il riscaldamento è intenso come non mai. Palla a due e si comincia!

1° tempo

In campo con Villa, Maestroni,Pelà e Stigliani.

Non passano 10 secondi che arriva il primo fischio arbitrale per passi. Potrebbe sembrare un’informazione inutile, ma il metro arbitrale risulterà una delle caratteristiche del match. Seguono decine di chiamate arbitrali, mai di parte ma fiscalissime (probabilmente anche giuste nel basket dei grandi) che impediscono la fluidità del gioco. Lo capiamo subito però e piazziamo un paio di canestri vincenti con Villa e Maestroni che ci fanno aggiudicare il primo parziale per 5 a 0.

2° tempo

Secondo quartetto, in campo Coletti, Testini, Carboni e Pessot.

Pronti via e Testini piazza un paio di slalom che ci portano in vantaggio. Ornago reagisce, non ci lascia palloni facili. Carboni è un furetto e dispensa recuperi e assist insieme a Pessot. Sotto si sgomita, Coletti prende un rimbalzo in attacco e piazza un buon canestro. Ci pensa ancora Testini a penetrare e a bombardare da fuori se serve, ancora Coletti con un bel contropiede ad appoggiare facile al tabellone. Punteggio 15-6 per noi.

Coach Ferri, non ci crederete, sembra soddisfatto e arriva anche qualche complimento alla squadra.

3° tempo

Quartetto composto da Amadigi, Simonetta, Viviani e Pederini

Il terzo parziale è combattutissimo, Ornago mette il naso avanti e fino a 2 minuti dalla fine il punteggio è inchiodato sul 2-0, fra mille chiamate arbitrali, se qualcuno avesse pensato che il metro fosse cambiato…

Per fortuna ci pensa Martina a impattare sul 2-2. Ornago reagisce subito però e fa 1/2 ai liberi. Passano i secondi e non riusciamo a ribaltare il punteggio, complici sfortuna e imprecisione. Ma non molliamo un centimetro.

Recuperiamo un pallone, palla a Simonetta che la mette e ci porta avanti sul 4-3 per la gioia del pubblico di parte. Teniamo duro e ci aggiudichiamo anche questo parziale. 3-0 per noi all’intervallo.

4° tempo

Si riparte: Stigliani, Villa, Maestroni e Pessot. E’ il turno di Maestroni di dominare la scena, sguscia da tutte le parti, va a canestro 3 volte, se sbaglia recupera e corre da tutte le parti. Il solito ordinatissimo Lorenzo Villa lo affianca e ne piazza 2, Stigliani e Pessot aiutano e non lasciano spazio agli avversari. Finisce 10-4 per noi e sono applausi, la partita è vinta. 4-0 ai tempi.

5° tempo

Il quinto parziale è più combattuto del solito, in campo ci sono Testini, Penza, Coletti e Pederini. Si lotta con delle mischie furibonde stile rugby. Testini ci porta avanti, Ornago pareggia e si resta sul 2-2. Poi Nicolò da la zampata vincente e non lasciamo neppure le briciole, 4-2 per noi. Coletti ci rimette una mano, che lo porterà il giorno successivo a fare accertamenti visto il persistere del dolore (con Pesaro alle porte non ci voleva proprio…)

6° tempo

Ultimo tempo con Carboni, Simonetta, Amadigi e Pelà

Giochiamo bene, ci divertiamo, piazziamo canestri di bella fattura con Amadigi e Simonetta, poi Carboni a concludere da vicino e dai 5 metri fino a fissare il punteggio sul 9-2 a 2 minuti dalla fine.

Ornago non molla e si avvicina con un paio di canestri, fino al 9-7 a pochi secondi dalla fine. Basta tenere palla per pochi secondi….ma facciamo la classica “frittata” e gli concediamo l’ultimo tiro che gli permette di impattare sul 9-9. Peccato…questo parziale forse è quello da cui trarre maggiore insegnamento, nel basket non puoi mai stare tranquillo fino a quando non suona la sirena.

Fa niente però, sono applausi scroscianti dagli spalti. Alla prossima avventura!

Punteggio totale 51-27.

Foto di Alessandro Pessot

+Copia link

0 Responses to “Aquilotti 2006: Ornago – Nuova Argentia 0 – 5 (27 – 51)”