Esordienti 2004: Nuova Argentia – DiPo Vimercate 40 – 44

Dopo la rocambolesca sconfitta di 1 punto della settimana scorsa contro Villasanta gli Esordienti per una serie di rinvii si trovano a giocare l’ultima di campionato con la DiPo Vimercate affrontata all’andata nella seconda di campionato.

1′ frazione con Richi Tornaghi, Edo, Mattia, Teo Fratesi, Jacopo, Lorenzo e Simeone. Partiamo svagati e subiamo in 30 secondi 2 canestri facili degli avversari che hanno il merito di svegliarci e dopo una serie di forzature cominciamo a macinare gioco pregevole. Arrivano i primi canestri che ci danno coraggio e con un parziale di 8-0 ci rimettiamo in carreggiata. 8-4 il parziale. Da segnalare due canestri da distanza siderale di Sime e Teo.

2′ frazione con Simo Merli, Thomas, Richi Parma, Barlassa, Gio’ e Serg. L’euforia è effimera, la DiPo gioca con determinazione ed entra come un coltello nel burro nella nostra fragile difesa. Parzialone di 0-9 e tutto da rifare. E qui succede una cosa mai vista… L’allenatrice avversaria durante un time out si prende la briga di percorrere una buona metà campo per andare a lamentarsi per un paio di minuti con l’arbitro Luca Cusi. Il pubblico ospite evidentemente legittimato inizia a rumoreggiare ad ogni fischio caricando di tensione una gara assolutamente corretta. La gara prosegue e un gran tiro di Barlassa sulla sirena ha il merito di rimetterci in scia, 16-21 all’ intervallo.

3′ frazione con Mattia, Lorenzo, Richy Tornaghi, Thomas, Simo Merli, Serg. Stefano mischia la formazione per dare una scossa all’inerzia della gara ma i ragazzi paiono frastornati. Concediamo veramente troppo agli avversari lasciando il pallino del gioco nelle loro mani e la libertà di campeggiare sotto i canestri a prendersi rimbalzi e secondi tiri. Aumenta il passivo. 22-34.

4′ frazione con Edo, Teo, Richy Parma, Barlassa, Jacopo Gio’ e Sime. Edo suona la carica e i ragazzi ci mettono il cuore e l’animus pugnandi come avrebbe detto il grande Gianni Brera. La rimonta impossibile vissuta con Agrate qualche settimana fa è evidentemente nelle loro teste perché ci provano in ogni maniera fino ad arrivare a -4 ! A tre minuti dalla fine ogni fallo viene sanzionato con dei liberi e inizia la girandola e qui putroppo devo riportare un altro fatto spiacevole. Nel basket, ancor di più in quello giovanile, esiste una legge non scritta ma sacrosanta… I tiri liberi si eseguono nel massimo silenzio per dar modo all’atleta di trovare la giusta concentrazione. Indecente che ai nostri tiri liberi sono corrisposti piccoli applausi, colpi di tosse e gridolini vari. Il risultato non cambia e le ultime velleità si spengono sul ferro. 40-44 il finale.

Sì conclude qui, un campionato competitivo con 6 vittorie su 14 partite, un bilancio inferiore alle stagioni precedenti. E’ alle porte il torneo di Pesaro, speriamo che l’aria frizzante di mare risvegli gli animi sopiti dei nostri beniamini!

+Copia link

0 Responses to “Esordienti 2004: Nuova Argentia – DiPo Vimercate 40 – 44”