Under 14: Nuova Argentia – Cassina 122 – 26

Nuova Argentia: Vergani 18, Colamonico 6, Marku 8, Marelli 7, Villa 9, Vulpiani 34, Zucchella 6, Merli 10, Canegrati 5, Colombo 18, Napoletano 1, Omati. Allenatore: Carlo Bellavita

Cassina 84: Giliberto, Biaza 2, Cervadoro 1, Sinatra 4, Radice 3, Vitali 4, Ieranò, Furbesco 4, Morgillo 4, Marchesi 4, Tindiglia. Allenatore: Dimaria Mattia

Tiri liberi: Nuova Argentia 11/28 – Cassina 84 8/16

Seconda uscita stagionale per la nostra Under 14 che affronta i pari età del Cassina. Il punteggio racconta da sé la partita ma è giusto anche in questa occasione, seppur contro avversari poco competitivi, vedere gli aspetti positivi e negativi emersi durante l’incontro.

Il lavoro svolto in palestra dopo la prima partita comincia a dare i suoi frutti, l’intensità messa durante la partita è stata constante per tutti i 40 minuti e i pochi cali di concentrazione in attacco sono subito stati compensati da ottimi recuperi in difesa.

L’atteggiamento mentale è il dato più importante che si nota e, in particolare, lo si trova in un dato; i nostri hanno tirato per 7 volte un tiro libero aggiuntivo dopo canestro realizzato, segno di una maggior voglia di buttare dentro la palla nonostante i contatti subiti.

Purtroppo il dato dei liberi non è ancora positivo mentre, dall’altra parte, Cassina chiude con un buon 50% dalla lunetta.

Buona comunque la prestazione dell’intera squadra che, oggi, ha approfittato della relativa facilità della partita per mettere a segno ottime collaborazioni in attacco e in difesa (notevoli alcuni aiuti e successivi recuperi sul proprio uomo).

Da citare il “clinic” di finger-roll tenuto da Cigno che, leggero come una libellula, ha messo a segno almeno 5 canestri impossibili in sottomano… Wilt Camberlain sarebbe orgoglioso di lui !!!

Zucchella ha invece suscitato gli “ooooohhhh” del pubblico quando, dopo un pregevole movimento spalle a canestro, finta il tiro e scivola sotto le braccia dell’avversario andando a realizzare… se non fosse per i capelli e il colore della pelle avrei giurato di vedere Kareem !!!

Peccato per la magata di Verga alla Curry che, dopo aver fatto girare la palla intorno alla vita (farà fatica, è magro come un’acciuga !!!), viene beffato dal ferro…

Peccato anche per l’ottimo assist che stava servendo Ale a Merli dopo un dai vai ma, il buon Michele, accortosi della biondina in tribuna si è dimenticato di essere in campo e la palla l’ha presa… in testa !!!

Il buon Lian invece ha trovato il modo per battere il record di rimbalzi in attacco; infatti lui lo fa apposta a sbagliare 5 volte consecutive da sotto così il suo tabellino rimbalzi cresce in maniera esponenziale.

E Speedy Gonzales Capitan Villa … fermo a metà campo a guardarsi la biondina di cui sopra si accorge all’ultimo istante che un missile a forma di palla gli passa sopra la testa dirigendosi solo solo verso canestro; lui dopo un velocissimo occhiolino lanciato alla ragazza (ebbene si, me ne sono accorto solo io…), sfreccia a prendere il pallone e lo infila nel canestro.

Vulpy, che la biondina l’ha vista subito dal riscaldamento, per far colpo si mette pure a segnare i tiri liberi… incredibile !!!

Thomas, al pari di Bill Murray nel celebre film Space Jam, pensa bene di fermarsi in attacco mentre i compagni recuperano palla e, a fil di sirena, sfiora un buzzer beater che avrebbe fatto saltare il pubblico dalla tribuna.

Il buon Big invece, orami arbitro affermato, non si lamenta più di mancati fischi pro o contro di lui; quasi quasi mi manca il vecchio Luca !!!

Il ragazzo più silenzioso della squadra, Kevin (incredibile ma vero parla anche meno di Villa…), si fa “sentire” a suon di canestri e realizza il suo career high. Stefano, che invece parla sempre anche da solo, oggi fa parlare il campo al posto suo e in una sola partita riesce a giocare in tutti i ruoli previsti nel gioco della pallacanestro.

Altro da dire della partita non c’è ma tutti ora si chiedono… ma chi era lei ?!?!?

Alla prossima puntata…

1, 2, 3 … GORGO !!!

+Copia link

0 Responses to “Under 14: Nuova Argentia – Cassina 122 – 26”