Under 14: La squadra è GOLD !!!

NUOVA ARGENTIA GORGONZOLA – TIGERS MILANO69 – 39

Nuova Argentia: Vergani 6, Colamonico 14, Omati 2, Marelli 8, Villa 2, Vulpiani 15, Merli 10, Napoletano 4, Grasso 4, Marku 4, Canegrati, Bindellini. Allenatore: Carlo Bellavita

Tigers Milano: Boscolo, Carsana 4, Di Cillo 10, Di Gloia 3, Diambri, Fiorani 5, Frigerio, Marelli 2, Mingardo 6, Ranzini 9, Tasmany. Allenatore: Stefano Derivo

Tiri liberi: Nuova Argentia 9/23 – Tigers 13/33

Obiettivo raggiunto !!!

Mancava solo la vittoria odierna per averne la certezza matematica, ma ora i ragazzi possono esultare per aver raggiunto un ulteriore traguardo, il passaggio al girone GOLD.

Lo scorso anno l’abbiamo sfiorato, beffati dalla immeritata sconfitta in quel di Inzago, quest’anno ce lo siamo presi con la forza e la consapevolezza di volerci essere a tutti i costi. Sei vittorie consecutive contro squadre sempre diverse tra loro, dai 2004 molto bravi tecnicamente di Cernusco, Segrate e Urania alle squadre più fisiche di Malaspina e Tigers, giocando a tratti sotto le nostre possibilità salvo poi cambiare marcia e dimostrare le grandi potenzialità racchiuse nei nostri giocatori.

Contro Tigers la concentrazione è al massimo. Appena scesi in campo mettiamo alziamo subito il livello dell’intensità in difesa e ci portiamo avanti 9 – 2. Gli avversari però non si disuniscono e, per qualche nostro errore di troppo, riescono a tornare a – 1. La partita è ben giocata da entrambi le parti e, finalmente, nessuno (o quasi…) si lamenta per i contatti, forti ma leciti, tra i giocatori; sembra di essere tornati nel girone di Bergamo e i nostri si trovano a loro agio. Un bel finale di quarto ci consente di allungare e chiudiamo sul 21 – 14.

Il secondo quarto, come già visto altre volte, vede un notevole miglioramento nel nostro gioco. La difesa è impeccabile, sui 7 punti realizzati dai Tigers solo due canestri sono segnati su azione. Noi invece ci lanciamo in contropiede e, nel gioco a metà campo, facciamo circolare bene la palla per i tiri da fuori di Stefano e Thomas oppure servendo bene Lian al centro dell’area dove riesce a sfruttare al meglio le sue doti fisiche. Merli deve ancora registrare il tiro dalla lunga, ma su difesa, recuperi e giocate in contropiede è quello di sempre e Verga, tornato quasi al 100% dopo l’infortunio, mette ordine e attacca creando spesso ottimi spazi per i compagni; da segnalare, ancora una volta, la bella partita di Kevin che dimostra come l’attenzione e l’applicazione in allenamento porti, in breve tempo, a potersi migliorare in modo significativo. In tutto questo il tabellone segna a fine quarto un eloquente 41 – 21.

Dopo il riposo, consapevoli di dover ancora giocare al massimo, manteniamo alta l’intensità e lasciamo poco ai milanesi. Dominiamo a ribalzo su entrambi i lati del campo, la difesa è sempre attenta e in attacco tutti riescono ad essere pericolosi e a realizzare. Il vantaggio supera i 30 punti e anche Carlo in panchina comincia a rilassarsi. Nell’ultimo quarto il coach approfitta per provare diversi quintetti e far ruotare tutti. La partita si conclude sul punteggio di 69 – 39 e, sulla sirena, la panchina si riversa in campo per abbracciare i compagni ed esultare come dei pazzi.

In tutto questo dobbiamo purtroppo segnalare la disavventura di un ragazzo dei Tigers, vittima di un malanno che ha fatto preoccupare chi era in palestra in quel momento; dopo gli accertamenti del caso, ci hanno però riferito che l’emergenza è rientrata e il ragazzo sta bene. Tutta la nostra squadra e la nostra Società gli fanno i migliori auguri.

Tra tutte le buone cose viste oggi devo però segnalare un elemento negativo, l’alto numero di falli commessi dai nostri ragazzi, soprattutto in situazioni di tiro o a bonus esaurito; questo ha permesso agli avversari di tentare ben 33 tiri liberi. Ovvio considerare che, con migliori percentuali, avrebbero potuto restare maggiormente a contatto nel corso della partita complicando di molto l’esito dell’incontro.

Ma lasciamo perdere adesso i problemi, che affronteremo nel corso degli allenamenti, e prendiamoci il tempo necessario a goderci il traguardo raggiunto pronti, ancora una volta, a confrontarci con altre sfide nel prossimo futuro.

1, 2, 3 … GORGO !!!

+Copia link

0 Responses to “Under 14: La squadra è GOLD !!!”