Under 14: Nuova Argentia – Azzurri Niguardese 60 – 51

NUOVA ARGENTIA GIORGONZOLA – AZZ. NIGUARDESE 60 – 51 (11 – 9; 31 – 24; 44 – 40)

Nuova Argentia: Vergani 8, Colamonico 6, Omati, Marelli, Villa, Vulpiani 24, Merli 14, Napoletano, Grasso 3, Marku 2, Canegrati 3, Baciu. Allenatore: Luciano Gaia, Oscar Napoletano

Azz. Niguardese: Donelli, Mantovan 10, Rizzello 8, Tomaselli 7, Costadura, Marini 4, Daleffe 2, Zippo, Benedini 4, Baldo 8, Mauri 8 . Allenatore: Fulvio Tropea

Arbitro: Tommaso Bartolotta

Tiri liberi: Nuova Argentia 14 / 29 – Azz. Niguardese 8/18

Dopo aver superato la temibile avversaria chiamata “influenza”, torniamo tra le mura amiche per affrontare i ragazzi della Niguardese.

Oltre alla novità dell’avversario, oggi abbiamo anche niente meno che Luciano Gaia in panchina, per sostituire il nostro coach Carlo indisponibile per tre partite.

Gli Azzurri sono fisicamente ben messi e, ovviamente, noi partiamo con Villa e Thomas in quintetto per far capire che non sempre le dimensioni contano. Insieme a Lian, Verga e Mattia i nostri affrontano senza paura i più dotati rivali; la partita non decolla, le difese la fanno da padrone e in attacco si susseguono gli errori al tiro. Dopo qualche minuto, sul 3 – 2 per Niguarda, gettiamo nella mischia Vulpy che subito porta a buon fine 3 penetrazioni vincenti. La partita resta comunque in totale parità e solo due liberi di Kevin sul finire del tempo ci permettono di chiudere avanti 11 – 9.

Nel secondo quarto è Merli che detta i ritmi; una difesa pressante sul portatore di palla ci permette di recuperare molti palloni e di ripartire in contropiede. Peccato che riusciamo a sbagliare tiri da sotto completamente liberi ma, in ogni caso, l’ottima difesa ci permette di allungare e di chiudere il quarto sul 31 – 24.

Il nostro terzo quarto riparte come sempre e subito piazziamo un bel parziale che ci porta sul + 11. Qui facciamo l’errore di rilassarci e gli avversari con un terrificante parziale di 13 – 4 si riportano sul – 2.

Dobbiamo rifare tutto da capo e la cosa ci riesce più che bene: 11 – 0 per iniziare l’ultima frazione e partita indirizzata nel verso giusto. Le squadre non mollano mai, i milanesi tentano ancora di riportarsi a contatto ma il tempo scorre inesorabile verso la fine. Delle buone percentuali nei tiri liberi a fine partita (ben 8 segnati nel quarto) ci permettono di mantenere il vantaggio e di chiudere l’incontro vittoriosi con il punteggio di 60 – 51.

Nel complesso una bella prestazione, con i ragazzi sempre pronti a seguire le istruzioni di coach Gaia e le indicazioni in alfabeto muto inviate da Carlo in veste di tifoso speciale (o addetto alle ceste dei palloni, scegliete voi …); buona attitudine difensiva e a rimbalzo dove, pur inferiori fisicamente, abbiamo sempre cercato di mantenere “viva” la palla per poi recuperala dopo vari tocchi e ripartire in contropiede.

Una settimana adesso per recuperare gli acciaccati dell’ultima ora e prepararci alla prossima sfida.

1, 2, 3 … GORGO !!!

+Copia link

0 Responses to “Under 14: Nuova Argentia – Azzurri Niguardese 60 – 51”