Aquilotti 2007: Sporting Milanino – Argentia 8 -16 …e quarti di finale, arriviamo!

Pronti via! no scusate…pronti via niente… e’ l’alba di domenica 5 novembre e tutta Italia sta dormendo. Solo aquile sono sveglie a quest’ora, ritrovo drammatico per tutti i presenti di oggi specialmente per noi genitori che ci ritroviamo a puntare la sveglia alle 8, alcuni alle 6 per paura di non arrivare puntuali, altri invece non si sono mai alzati… Oggi e’ dura, sfido chiunque che non abbia detto almeno una parolaccia al suono della tremenda sveglia Fantozziana, ecco alcune delle intercettazioni audio di stamane prelevate da alcuni genitori:

papa’ Balzaretti: ‘ma por..zozza…chi ha dato forfait??? Spillo e’ ora!

papa’ Oldani: ‘mamma mia che domenica, oggi giocano tutti compreso me, 2007, 2009, 1965…

papa’ Maestroni: ‘………….’ ohh (sbadiglio)

E’ dura ragazzi, anche il nostro amato coach Gunny Ferri e’ stato sorpreso camminare sotto la pioggia battente dal sottoscritto (non pioveva da febbraio 2015) vagando in via Donizzetti non trovando il campo di gioco, aveva una bolla al naso e gli occhiali appannati vista la forte umidità’. Si inizia, di fronte abbiamo lo Sporting Milanino, formazione ostica, gli spalti sono gremiti e numerati, si avete capito bene amici lettori, posti numerati e panche stile Marines americani, veramente originali!!! 

Primo tempo, entrano il Cigno, san Luca occhi di ghiaccio, la Molla d’acciaio e il Puma, un quartetto non ancora sveglio (l’unico era la molla, tutto suo padre, per loro la sveglia e’ alle 5 tutte le domeniche con risveglio muscolare e partita alla play station, un rito decennale), e finisce 5 a 4 per i Blu di Cusano. A nulla sono serviti i canestri di Marcus,e del nostro ghepardo nero, neanche i consigli non richiesti di papa’ Antonio tipo (pronti al rimbalzo, difesa, tornare, consigli ormai obsoleti e prevedibili che servono solo a tenere svegli i tifosi non paganti) riescono a stimolare i nostri rapaci… 

….ma attenzione perché ci siamo… la partita con un tempo di ritardo ha inizio! 

Secondo tempo, entrano le Torri gemelle (Fabio fa per due oggi), Maestro, Kinder, e una poltrona per due… e qui s’ingrana; mentre mamma Maestro e’ in ansia per i ragazzi che stavano giocando a pallone sotto l’acqua e nel fango nel campo esterno adiacente, le aquile spiccano il volo e vanno a segno portando a casa un 11 a 2 con il nostro Bulldozzer Fabio che oggi non ne ha per nessuno, cade , segna, si rialza, difende sempre con il cuore i suoi compagni. Rientro da 9 in pagella, granitico ma anche da libro cuore il suo sacrificio! (papa’ Cadamuro hai visto che non serve la trombetta?). 

Anche il Terzo tempo fila via liscio ….Gunny Ferri e’ più che soddisfatto:, in campo ci sono, Muscolino, il Risolutore (con scarpe nuove di pacca dotate di anti sdrucciolo) Federico, Spillo e Samu Saetta Mcqueen. Un tempo questo dove si vede la mano del coach in tutti i settori, difesa, attacco e…. centrocampo!!!! Con turbina mcquenn che nonostante siano le 16 PM (orario in cui vi sto scrivendo) sta ancora correndo non accorgendosi che la partita sia conclusa da almeno 6 ore. Da evidenziare la prestazione esilarante di muscolino oggi 9 in pagella, il bimbo e’ mattutino, colazione con due Actimel e un finocchio crudo, sara’ questo il segreto di tanto successo??? 

Quarto tempo, mamma Sarah esce fuori a vedere se piove ancora, il pensiero non si schioda dalla partita di calcio, entrano il Risolutore, Muscolino, il Cigno e la Molla d’acciaio: ormai la partita e’ avviata e anche i blu di Cusano (complimenti per la bella e orgogliosa partita) capiscono che oggi non c’e’ trippa per gatti …in tribuna comincia a calare la sofferenza mischiata a stanchezza per l’orario illegale di questa domenica finalmente bagnata, 4 a 2 il parziale.

Passiamo alla quinta frazione. Il coach ferri e’ rilassato, penso sappia di avere in mano un bel gruppo e schiera il seguente quartetto:

Torri gemelle Fabione (oggi premiato con l’oscar a fine gara) Maestro (che ha più telegatti di Mike Buongiorno in tutta la sua carriera televisiva), Kinder (da 8 la sua prestazione, il nostro testimonial della Ferrero si presenta con un ciuffo vistoso a ventaglio… somiglianza incredibile con il famoso Fedez, pettinato da papa’ Marco, forse col vaporetto di casa? corre e lotta, lotta, lotta tanto che il ciuffetto alto 2 metri scompare a fine gara!!! Da applausi!!) e la Molla d’acciaio, per lui 10 in pagella, secondo me il migliore, freddo come un calippo al polo nord, veloce e armato  della sua famosa mossa (da li il famoso soprannome infatti: mentre sta cadendo sembra che perde la sfera ma riesce sempre a passarla! Una molla!!! Meglio del miglior Celentano nel film ‘il bisbetico domato. Oggi ha dato spettacolo per la gioia di papa’ Lorenzo accaldato dalle mie continue carezze in tribuna) Per onor di cronaca il tempo finisce 20 a 5.

Sesto tempo, un tempo che ha un solo nome….PUMAAAAAAAAAAAAA! Letale, cecchino, vero protagonista degli ultimi 6 minuti, mamma e nonno Valeri  non possono fare altro che applaudire e commuoversi (scottex forniti come sempre dal nostro pusher ufficiale, mamma Sarah, con lei in tribuna tutte le lacrime verranno asciugate, meglio dell’asciugone regina). 

il punteggio finale dice 5 tempi a 1 per un punteggio di 71 a 16…le aquile espugnano Cusano Milanino, onore agli avversari (mai domi) e un applauso ai nostri rapaci!

ps. vi chiederete perché ‘Gunny ferri’…un consiglio, cercate il film, chi no l’ha mai visto non sa cosa si perde!!!

+Copia link

0 Responses to “Aquilotti 2007: Sporting Milanino – Argentia 8 -16 …e quarti di finale, arriviamo!”