Under 13: Argentia – Eureka 71-34 (6-8,32-17,48-23)

Testini 12,
Malabanan 5, Bettinelli 16, Ilic, Galbiati 3, Spinelli 6, Giannini, Bertolotti 10,
Nodari 2, Coletti 3, Bertini 4, Rossetti 10

Terza giornata del campionato e molti problemi in settimana,
ben 3 indisponibili e alla fine sono ben 6 i ragazzi del 2006 aggregati. L’Eureka
Monza è a mille dopo la travolgente vittoria della settimana scorsa, si
preannuncia una partita difficile, considerando il gap di altezza, visibile
durante il riscaldamento.

Coach Di Maria schiera nello starting five : Pippo,Davide,
Lance, Leo e Danilo con Francesco pronto a entrare.

Partiamo male prendendo canestro dopo 3 secondi, la squadra
sembra ancora dormire. Proviamo ad attaccare frontalmente ma i due lunghi
avversari intimidiscono i nostri. Sembra la fotocopia del primo tempo di
Cernusco, tanti errori da sotto e tanta fatica. Per fortuna riusciamo a
contenere in difesa con qualche fallo di troppo, il punteggio è basso, 4-4 a
metà tempo. Piccolo break degli avversari che vanno 5-8, continuiamo a tentare
lo sfondamento centrale senza scaricare sugli esterni quasi sempre liberi. Gli
avversari ci graziano e al termine del primo tempo siamo sotto 6-8. Nella
seconda frazione vanno in campo : Spino-Ricky-Paolo-Ale-Betti con Nico pronto a
entrare. Dopo un paio di minuti sulla falsa riga del primo tempo cominciamo a macinare
gioco grazie alle ottime iniziative di Nico e Ale e prendiamo un piccolo
vantaggio, 14-8. Ma la reazione avversaria è immediata e in un minuto ci
riprendono, 14-14. Il coach è una furia dalla panchina e chiama subito un
timeout. Ne esce una squadra trasformata, Spino sale in cattedra facendo
finalmente girare palla, suoi e di Ale i punti dell’allungo sul 26-15, il gioco
diventa finalmente fluido. Concludiamo la frazione con due bombe di Nico che ci
portano al riposo sul 32-17. Tuttavia il coach non è contento e porta
immediatamente la squadra negli spogliatoi per una lavata di testa a tutti.

Evidentemente la strigliata dà i suoi frutti, rientriamo in
campo con un altro piglio e facciamo subito un parziale di 8-0 con una tripla
di Davide. Gli avversari sembrano alle corde, il loro allenatore cerca in ogni
modo di spronarli, ma i nostri sembrano avere il controllo della partita, Pippo
sale in cattedra con 4 punti di fila e andiamo sul 44-23. Un canestro di Leo pone
fine alla frazione sul 48-23.

Nell’ultimo tempo ha inizio il Fede show, il nostro folletto
realizza una serie impressionante di canestri in velocità insinuandosi tra i
lunghi avversari. Il divario cresce siamo 65-27, l’Eureka è ormai crollata
sotto i colpi di martello dei nostri che non si fermano più, rallentando il
ritmo solamente negli ultimi due minuti. Il punteggio finale dice 71-34.

Terza vittoria consecutiva dei nostri, una vittoria che
considerate le premesse accogliamo con soddisfazione, vedendo anche lo scarto.
A volere essere perfezionisti si può fare molto di più, considerando che per 15
minuti l’Eureka ci ha tenuto sotto scacco. Occorre lavorare soprattutto sull’impatto
alla partita, un black-out del genere può costare molto di più con squadre di
maggior consistenza. Ora ci prepariamo alle prossime partite impegnative cercando
di recuperare tutti gli indisponibili. Prossimo appuntamento domenica a Melzo,
con l’obiettivo di continuare il filotto di vittorie.

+Copia link

0 Responses to “Under 13: Argentia – Eureka 71-34 (6-8,32-17,48-23)”