Aquilotti 2007: Argentia – Cassina 18 – 6

Domenica 11
febbraio, la partita contro il basket Cassina si gioca in casa
all’Argentia stadium alle ore 14.30 come da calendario, tutto e’
pronto, una giornata soleggiata con temperatura gradevole ( 10 gradi
a febbraio non e’ male) accompagna i nostri rapaci in una nuova
sfida. Ma attenzione! Prima del fischio d’inizio spenderei due
righe sull’arbitro di questa giornata, il nostro amato SIMONE
SPINELLI, che con una professionalità’ davvero invidiabile ha
perfettamente diretto la gara odierna senza mai perdere il self
control (anche perché’ forse non ce n’e’ stato bisogno)
riuscendo a farsi stimare anche dalla squadra avversaria, e cari
lettori scusate se poco. Ho intervistato il papa’ a bordo campo, il
signor spinelli, che sotto una leggerissima ma innocua pressione del
sottoscritto si e’ lasciato un po’ andare sul proprio talento. Simone ha 12 anni, si cari amici sportivi, appena 12 anni e ha
deciso di intraprendere questa carriera del tutto singolare che a
questa eta’ fa veramente uno strano effetto e i motivi sino
svariati; che cosa avrà’ spinto il nostro giovane arbitro a
intraprendere questa strada? Ecco alcune delle più’ probabili
risposte:

1 – mio papa’ e’
stato un appassionato del film ‘l’arbitro’ interpretato dal
mitico Lando Buzzanca e mi ha obbligato a vederlo

2 – ho sempre
aspirato a fischiare qualsiasi cosa di scorretto anche a scuola,
figuriamoci in campo

3 – ci sono pochi
posti disponibili da arbitro e ho più’ probabilità’ di trovare
lavoro anche un domani da professionista

4 – lo faccio
perché’ a giocare a basket sono bravi tutti

5 – niente, come
hobby mi diverte

6 – papa’ mi
stipendia a ogni partita casalinga

7 – danno sempre del cornuto all’arbitro ma non pensano mai a cosa stia facendo la moglie a casa quando i mariti sono allo stadio, ingenui!

Votate cari amici
ascoltatori inviando un SMS al numero privato del nostro amato
coach gunny Ale di cui ne siete in possesso; per chi chiama da casa
per le prime 10 telefonate ci sara’ una felpa dell’Argentia in
regalo con la scritta ‘my heart will always beat until Irons train
me’ (il mio cuore batterà’ sempre finche’ ferri mi allenerà’
per chi ha studiato solo francese alle superiori).

Complimenti quindi a
Simone, sembra che sia anche milanista, il che non guasta e che il suo
piatto preferito siano le lasagne della mamma e in bocca al lupo per
la tua promettente carriera da arbitro! Curiosità’ in più’ da
conoscere, gioca anche a tennis e per ora non pensa alle donne, bravo
simone avrai tempo per questo, prima la scuola e poi lo sport, da
grande scoprirai che anche single non si sta male. Ma passiamo alla
partita scorre via in un clima di correttezza tutto molto soft, bravi in ogni caso i ragazzi del Cassina Basket ma oggi i nostri non sbagliano un colpo; la concentrazione la fa da
protagonista con un dominio evidente ma corretto sempre nel rispetto
di questo stupendo sport (io non lo conoscevo a questi livelli ma
già’ mi acchiappa) e finisce 18 – 6 (110 a 15 solo per cronaca) per Argentia. Non siamo mai stati
in difficoltà’, forse l’ultimo tempo vinto per 8 a 7 all’ultimo
secondo con Fabio la torre CON UN BEL TIRO da fuori ci regala
qualche brivido ma nel contesto generale tutto gestito secondo i
canoni standard. Da segnalare il magone di aquila reale che ha
giocato contro i suoi ex compagni e amici delle scorse annate,
evidente anche nel non festeggiare per nulla ogni volta che andava a
canestro, oggi sei da libro cuore caro Federico. 

Passiamo alle inconsuete pagelle quindi;

Muscolino 8 concentrato ma forse un po’ sprecone sotto canestro almeno in due
occasioni, forse ha voluto strafare un po’ nella nuova mossa dello
‘slancio’

Aquila Reale 9
(nonostante il magone iniziale si scioglie con il riscaldamento,
sempre pronto nelle ripartenze si ricorda che ora gioca nell’Argentia
e non fa prigionieri

Fabio Buldozzer 9 fa il suo dovere come al solito, darebbe il suo braccio sinistro per
un suo compagno, gran canestro da fuori che sveglia anche il coach
ferri in un momento di sonnolenza.

Nick mano fredda 9 + molto bene il suo rientro, galvanizzato dopo 8 ricadute stagionali
influenzali, corre e recupera tendo anche a segno due bei canestri
non visti dalla mamma assente per il caffè’, complimenti!

Luca occhi di
ghiaccio 8 ½ la sua prestazione, il rapace ha voglia di lottare e
andare sotto canestro fino all’anno scorso era il top in fase
difensiva ora attacca anche, aquilotto completo con grande
potenziale.

Maestro 8/9 che dire
il maestro e’ il maestro lo sappiamo, oggi non ha dovuto stancarsi
più di tanto adempiendo sempre ai suoi doveri, segna e fa segnare,
il nuovo taglio di capelli gli regala una decina di km/orari in più,
meglio di una polizza sulla vita!

Molla d’Acciaio 9 sara’ che papa’ Lory gli fa da procuratore e da consigliere alla
play station di casa, ma il ragazzo migliora di domenica in domenica
sia nello scatto che nel suo movimento bilaterale con finta a cadere,
imprevedibile!

McQueen 8 ½ come
il maestro corre ma non supera i 45 km /orari, non usa neanche il
turbo perché capisce che non serve, non si lamenta quando cade, sorride
sempre ma guai se gli prendi la palla, una scheggia indomabile!

Puma 8 ½ anche per
lui, bravo come sempre e’ una 44 magnum con silenziatore, ti sdraia
e non te ne accorgi, aspetti e speri che sbaglia ma e’ tempo perso
perché’ per lui il canestro e’ come un bufalo da abbattere,
killer!

S. Martino, 9 + ,
apre lui la gara con un canestro dopo 4 secondi dal fischio iniziale,
la calma e la sicurezza di questo rapace e’ quasi introvabile in
una società’ frettolosa e frenetica come la nostra, una speranza
per tutti!

Coach 9 – si
siede in panca , da consigli solo se necessari, non urla più’ di
tanto, applaude spesso anche le giocate avversarie, vero gentleman… si vede che ama
questo sport più’ di ogni altro, meno male che ce l’abbiamo noi!

Per la cronaca il
papa’ di Aquila Reale pagherà da mangiare (centesimo canestro di suo
figlio) e mamma Monia dovrà offrire da bere (centoduesimo punto di
McQueen), grazie ragazzi ma le regole sono queste in ogni gruppo! Sciaoooooo e alla
prox amici sportivi!

+Copia link

0 Responses to “Aquilotti 2007: Argentia – Cassina 18 – 6”