U18 Gold2. Vittuone-Gorgonzola 67-74

Domenica 8 Aprile, recupero della terza giornata di ritorno del girone Gold2. I nostri U18 affrontano i pari età di Vittuone, dopo lo spostamento della gara di qualche settimana prima causa allagamento del palazzetto di Magenta.

Partita fondamentale in chiave qualificazione al tabellone finale: in caso di vittoria i nostri ragazzi metterebbero una seria ipoteca nei confronti di Trecella, che ci precede di 2 lunghezze ma ha disputato due partite in più e con la quale abbiamo il confronto diretto a favore.

Ci aspettiamo quindi che i Blue Devils entrino in campo determinati ad ottenere quel risultato utile allo scopo.

Deserto dei Tartari, come direbbe Dino Buzzati, desertissimo diremmo noi genitori appollaiati in tribuna.

Vittuone fa quello che vuole in attacco, in difesa, a rimbalzo, etc…

Anche noi facciamo quello che vuole Vittuone in attacco, in difesa, a rimbalzo, etc…

Un piccolo disastro che si protrae, tra le urla dei coach, fino all’intervallo lungo, chiuso sul 39-24 per i padroni di casa.

Si rientra in campo al 20′ e finalmente vediamo una reazione che stordisce Vittuone e ci riavvicina sotto la soglia psicologica della doppia cifra di svantaggio: quando sembra che l’inerzia stia lentamente virando a nostro favore i nostri avversari si scuotono e ci cacciano nuovamente a meno 12.

Panico tra i tifosi in tribuna: chi dice “è andata, persa!”, chi risponde “non ci siamo”, chi predica calma ma le sensazioni sono tutte negative…

…invece capita che Alberto si mette la maglietta 30 di Steph Curry ed infila 5-triple-5 (CINQUE, per chi non lo avesse capito) consecutive, tramortendo Vittuone che aveva provato la zona: in 5 minuti facciamo 22 punti, subendone solo 7 e sì che l’inerzia è cambiata adesso. Vittuone arranca, il suo bravo play esce per un colpo (fortuito) al naso e certifica la resa dei padroni di casa.

Che dire? Avercene di reazioni così, magari le coronarie (non solo le mie) ringrazierebbero per un trattamento migliore, ma il lieto fine aiuta ad avere fiducia.

Fisicamente siamo messi bene, abbiamo recuperato il notevole svantaggio ed abbiamo retto: basterà per proseguire? E chi lo sa!!!! Ma almeno ci sono segnali incoraggianti.

Una nota a margine merita, secondo me, Guido: si è più volte immolato, ginocchia comprese, ha dato e subito sportellate sotto canestro che sono risultate determinanti nell’equilibrio complessivo della partita: bravo!

Seconda nota a margine, mi permetto di citare ancora Alberto: ha messo cinque triple, dopo che i primi tre tentativi sono usciti e poi…

…MJ diceva: “Posso accettare la sconfitta, tutti falliscono in qualcosa. Ma non posso accettare di rinunciare a provarci”: superbravo!!!

Prossimi appuntamenti: giovedì 12 a Pessano arriva la seconda forza del girone Gold2: Basketown e martedì 17 visitiamo Landriano per la definitiva qualificazione al tabellone.

Vittuone-Gorgonzola 67-74 (19-13;39-24;56-44;67-74)

Tabellino: Beretta 18, Brambilla 5, Ferrari 10, Locatelli 5, Marino 7, Niboli 2, Rosada 3, Tomba, Velli 7, Vergani, Villa 17

+Copia link

0 Responses to “U18 Gold2. Vittuone-Gorgonzola 67-74”